A- A+
Palazzi & potere
Berlusconi riabilitato torna sotto indagine per il caso Mediolanum-Fininvest

Riabilitato e di nuovo sotto attacco. Silvio Berlusconi finisce di nuovo nel mirino delle Procure. Stavolta sono i magistrati di Roma a voler indagare sulla sentenza del Consiglio di Stato sul caso Mediolanum-Fininvest del 3 marzo 2016, che permise al Cav di non cedere le sue quote, detenute da Fininvest, della banca di Ennio Doris, scrive Libero.

Tags:
berlusconi riabilitatoberlusconi indagato mediolanum fininvest
in vetrina
Isola dei Famosi 2019: Taylor Mega, Sarah Altobello e... I NAUFRAGHI. Isola dei Famosi 2019 news

Isola dei Famosi 2019: Taylor Mega, Sarah Altobello e... I NAUFRAGHI. Isola dei Famosi 2019 news

i più visti
in evidenza
Neve in pianura al Centro-Nord Confermato! Ecco quanta e dove

E PER FINE MESE IPOTESI VENTO GELIDO RUSSO-SIBERIANO...

Neve in pianura al Centro-Nord
Confermato! Ecco quanta e dove


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Kia PROCEED shooting brake, l'alternativa alle tradizionali station wagon

Kia PROCEED shooting brake, l'alternativa alle tradizionali station wagon


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.