A- A+
Palazzi & potere
Bufera Pd: Pittella fu avvisato da un senatore dem

La procura: il governatore e gli altri indagati smisero di telefonarsi dopo l'incontro con Salvatore Margiotta. L' inchiesta della procura di Matera sulla "raccomandopoli" lucana ha portato all' arresto di 22 persone, compreso il presidente della Regione, Marcello Pittella. Ora è stato aperto un fascicolo parallelo per la fuga di notizie: secondo la Finanza il direttore generale della Asl di Matera, al centro dell' inchiesta, e poi lo stesso Pittella, sono venuti a conoscenza dell' indagine dopo un incontro con il senatore del Partito democratico Salvatore Margiotta, scrive Repubblica. Nell' inchiesta sulla raccomandopoli lucana c' è un pezzo di storia tutta interna al Partito democratico che rischia di esplodere a breve.

Tags:
basilicatapittellapd
in evidenza
Stalker perseguitava la Ferilli Ora ha il divieto d'avvicinamento

Cronache

Stalker perseguitava la Ferilli
Ora ha il divieto d'avvicinamento

i più visti
in vetrina
Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca

Zaniolo pace con le Iene. De Devitiis si scusa. Rose rosse per mamma Francesca


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel, da 120 anni pioniere nell’offerta di innovazioni tecnologiche

Opel, da 120 anni pioniere nell’offerta di innovazioni tecnologiche


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.