A- A+
Palazzi & potere
Elezioni 2018: Silvio punta al Nazareno. Salvate il soldato Renzi

Cui prodest la rinuncia di Roberto Maroni ad una riconferma certa alla guida della Regione Lombardia? 

I più vedono nel passo indietro l'ombra di possibili guai giudiziari che stanno interessando l'attuale numero uno del Pirellone; in caso di un secondo mandato, infatti, un Maroni condannato sarebbe andato incontro alla decadenza (via legge Severino) e alla probabile contestuale fine della sua lunga carriera politica; una vera e propria "mazzata" politico-mediatica che avrebbe influito negativamente anche sull'intero centrodestra. Meglio dunque rifugiarsi in un più rassicurante seggio dotato di immunità parlamentare.

Ma sono in molti a ritenere che in realtà Silvio Berlusconi voglia Maroni in Parlamento per avere una sponda leghista in caso di 'non vittoria' del centrodestra e di necessità di larghe intese con Matteo Renzi; il ritorno del Nazareno, insomma. A quel punto l'uomo di riferimento nella Lega del Cavaliere diventerebbe proprio Roberto Maroni che potrebbe aiutare i 'nazareni' Silvio e Matteo ad ottenere i numeri per le larghe intese insieme alla 'quarta gamba' centrista di stretta osservanza berlusconiana; anche i centristi infatti, nell'ottica del Cavaliere, in caso di mancata vittoria verrebbero utilizzati per il Nazareno (così come pure i 'centristi' di parte renziana).

Insomma, Silvio sta approntando un piano B in piena regola. 

Nazareno che peraltro avrebbe importanti ricadute sul piano regionale con la riconferma nel Lazio di Nicola Zingaretti e la totale riapertura della partita in Lombardia. Regione che torna ad essere contendibile per la gioia di Matteo Renzi.

Con una postilla molto particolare: Renzi perdendo le politiche ma "salvando la faccia" nelle due regioni più importanti d'Italia potrebbe manterere la segreteria Pd. E il Cavaliere, si sa, a capo del Pd vuole solo Matteo Renzi. Meglio, dunque, non indebolirlo troppo per non rischiare, dopo il 4 marzo, di ritrovarsi a capo dei Dem un leader molto meno gradito al "partito Mediaset".

Insomma, la parola d'ordine di Berlusconi è: SALVATE IL SOLDATO RENZI.

Tags:
elezioni 2018silvio berlusconimatteo renziroberto maronisalvinipatto del nazarenonicola zingarettigiorgio goriquarta gamba centrodestra

in vetrina
Pippo Inzaghi aspetta un figlio da Angela Robusti. E Borriello...

Pippo Inzaghi aspetta un figlio da Angela Robusti. E Borriello...

Advertisement
Advertisement
i più visti
in evidenza
Giulia De Lellis vs Ignazio Moser Lo sfogo sul fidanzato di Cecilia

Gossip

Giulia De Lellis vs Ignazio Moser
Lo sfogo sul fidanzato di Cecilia

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo Giulia si aggiudica la XXV edizione del premio “Compasso d’Oro ADI”

Alfa Romeo Giulia si aggiudica la XXV edizione del premio “Compasso d’Oro ADI”

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.