A- A+
Palazzi & potere
Governo, Conte vuole "fregare" Matteo Renzi: ecco come farà

Mentre da Gina ai Parioli i forzisti (58, per la precisione) capeggiati da Mara Carfagna pasteggiavano al grido di "Ne’ salviniani ne’ renziani...ma per sempre berlusconiani" mandando un chiaro messaggio di pace al Cavaliere che si era non poco allarmato per la cena, dall'altra parte della barricata, negli stessi minuti, non finivano di stupirsi per le ultime peripezie dell'ex premier Matteo Renzi. Ecco cosa scrive l'informatissimno Dagospia: "Non potete capire la faccia che hanno fatto nel partito ieri sera quando hanno saputo che il sito di italiaviva.eu era stato registrato il 9 agosto, ovvero solo poche ore dopo la fatidica data dell'8, quella dell'editto di Sabaudia by Salvini e ben prima della nascita del Conte 2": questo il refrain che agitava chat e telefonini del Nazareno nella tarda serata di ieri.

"D'altra parte bastava consultare il sito register.it o un qualsiasi servizio analogo per sapere che italiaviva.eu era stato registrato il 9 agosto" riferiscono dal Nazareno. Dove però si cerca di vedere il lato positivo della scissione, il bicchiere mezzo pieno: "Oggi (ieri per chi legge) abbiamo avuto il record di richieste di nuove tessere. Il tutto appena è andato via Renzi e non crediamo sia stato un caso".

Insomma, nel Pd c'è vita anche dopo Renzi (Zingaretti crede che la fuoriuscita del toscano non solo non farà perdere voti al partito, ma anzi farà tornare pure quelli che si erano allontanati) tanto che tra i vertici del partito si dubita che a seguire il toscano saranno una quarantina come dichiarato ieri dal senatore di Rignano: "Abbiamo molti dubbi che siano 25 deputati e 15 senatori. Vedremo. Di sicuro però sui territori la chiamata alle armi renziana è stata un flop".

E Conte, continua Dagospia? "È arrabbiatissimo per questa "renzata" anche se, d'accordo con il Quirinale, non vuole darlo troppo a vedere per mettere il silenziatore all'operazione Italia Viva" spiegano fonti istituzionali di altissimo livello. Tanto che, continuano le medesime fonti, l'ex avvocato del popolo (che con il toscano non ci vuole trattare e di questo ne avrebbe accennato ieri anche al Quirinale) starebbe già approntando le contromisure per sterilizzare i nuovi gruppi parlamentari del toscano; in poche parole non vuole farsi commissariare ne lasciargli la golden share sul governo.

Come? Ecco la soluzione studiata a Palazzo Chigi: "Se sono pochi quelli che andranno con Renzi, si proverà a vedere se ci sono dei "Responsabili" in Parlamento da aggiungere al governo in modo da non rendere più determinante Matteo Renzi". Ma basterà per stoppare le ambizioni del machiavellico toscano?

Ps, a proposito: dite al senatore semplice di Rignano che Conte è talmente dispiaciuto da quanto accaduto che se lo avesse saputo prima (della formazione del governo) difficilmente gli avrebbe ceduto tutte quelle poltrone  di Ministri e sottosegretari...

Commenti
    Tags:
    governopdmatteo renzidagospiagiuseppe conte
    Loading...
    in evidenza
    FRANCESCA MANZINI, CHE LEZIONE NUDA CONTRO IL BODYSHAMING

    Le foto e post dell'imitatrice

    FRANCESCA MANZINI, CHE LEZIONE
    NUDA CONTRO IL BODYSHAMING

    i più visti
    in vetrina
    WANDA NARA, CHE SCOLLATURA. GIULIA DE LELLIS TOPLESS E... Le foto delle Vip

    WANDA NARA, CHE SCOLLATURA. GIULIA DE LELLIS TOPLESS E... Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Quando le Ruote da Sogno diventano eco-sostenibili

    Quando le Ruote da Sogno diventano eco-sostenibili


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.