A- A+
Palazzi & potere
Governo, ecco quelli in Italia che si sono indebitati di più

Giuliano Amato, che si ritrovò a fronteggiare la crisi del 1992, guida la classifica con 342 milioni di euro al giorno. Lo segue, un po' a sorpresa, Paolo Gentiloni con 309 milioni di euro, scrive il Fatto: si tratta dell' ex premier che ha dichiarato giusto qualche giorno fa che "le manovre a debito creano cocci". Terzo con 242 milioni di euro al giorno è Mario Monti, la personificazione stessa del bilancio responsabile, anche lui al governo durante una violenta crisi economica. Curioso notare come nella top ten, chiusa da Matteo Renzi, ci siano 7 premier della Seconda Repubblica e solo 3 della Prima e non a caso tutti degli anni Ottanta.

Commenti
    Tags:
    governodebito pubblicoitalia
    in evidenza
    Uomini pazzi per kajal e barber Makeup, su l'export. Ma la Cina...

    Costume

    Uomini pazzi per kajal e barber
    Makeup, su l'export. Ma la Cina...

    i più visti
    in vetrina
    Mara Carfagna incanta in nero alla cena di Stato con Xi Jinping. FOTO

    Mara Carfagna incanta in nero alla cena di Stato con Xi Jinping. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    SEAT Leon FR ST, disponibile con il nuovo 2.0 TDI 150 CV 4Drive DSG

    SEAT Leon FR ST, disponibile con il nuovo 2.0 TDI 150 CV 4Drive DSG


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.