A- A+
Palazzi & potere
Ilva, Di Maio e l'alibi perfetto. La gara è regolare ma non si può dire

Il delitto perfetto o l' alibi perfetto? Nell' apprezzabile tentativo di trovare soluzione al rebus Ilva, Luigi di Maio si è cavato d' impaccio chiamando in causa il predecessore, scrive la Stampa. L' accordo con Mittal c' è, e la rottura significherebbe una mega richiesta di risarcimento da parte degli indiani. Il diavolo è sempre nel dettaglio, e il negoziato mette di Maio di fronte alla prospettiva di dover rispondere delle conseguenze con chi nel Movimento gli chiede la chiusura dello stabilimento. Ecco perché ieri ha cercato di chiamarsi fuori da ogni decisione, lasciando la palla nelle mani del ministero dell' Ambiente e dei sindacati.

Tags:
ilvaluigi di maiomittalavvocatura di stato
in evidenza
Diletta Leotta torna single Il gossip che scalda l'estate

Sport

Diletta Leotta torna single
Il gossip che scalda l'estate

i più visti
in vetrina
Asteroide gigante punta la Terra. Osservando la traiettoria dell'ASTEROIDE...

Asteroide gigante punta la Terra. Osservando la traiettoria dell'ASTEROIDE...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuovo Renault Koleos: il grande SUV diventa più stiloso e più confortevole

Nuovo Renault Koleos: il grande SUV diventa più stiloso e più confortevole


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.