A- A+
Palazzi & potere
Istruzione, le tre sfide dell'Università

Bauman ha scritto in "L'ultima lezione" (Roma-Bari, 2018, pag. 16) che "l'idea di dignità (...) consiste nella capacità di pensare, analizzare criticamente e andare nel profondo delle cose".

Credo che, soprattutto nel tempo che viviamo, sia importante fare lezione, e re-interpretare, intimamente e storicamente, queste parole di Bauman. E' il nostro pensiero, infatti, a essere del tutto inadeguato rispetto al mondo che viviamo; di fronte allo scatenamento della imprevedibilità, il nostro pensiero è ancora pressoché del tutto lineare e causale.

Ne viene, obbligatoriamente, una riflessione sulla formazione e, in particolare,  sull'Università. Cosa vuol dire formare in un contesto "disordinatamente globalizzato" ? E l'Università può ancora puntare a formare "classi dirigenti" ? Certo che si. Il problema è ripensare radicalmente l'idea e la pratica della didattica e della ricerca (facce dello stesso prisma) e il rapporto tra l'Università e il territorio.

Didattica e ricerca sono una unica sfida. I protagonisti della didattica non sono più docenti e discenti; il passaggio, necessario, dal trasferimento lineare di conoscenze al trasferimento complesso di conoscenza comporta che i docenti diventino "testimoni di realtà" e che suscitino, nell' aula-comunità, una voglia circolare e creativa di sapere, stimolando il "pluri-versum", la complessità degli apporti, un dialogo radicale che si nutra di confronto progettuale e di apertura alle infinite esperienze storiche della globalità planetaria. Solo così, infatti, la didattica diventa progressivamente ricerca, diventa "conoscente".

Una didattica conoscente, didattica-ricerca, è la sola che permette all'Università di diventare soggetto storico e di non ridursi a essere, come troppo spesso accade, una "monade chiusa", un palazzo del "sapere compartimentato" auto-referenziale e distaccato dal resto della realtà.

La "terza missione" dell'Università è la sua missione principale, direi naturale. L'Università vive nelle transizioni della realtà globale che evolve in ogni realtà particolare e deve accogliere la sfida della "transdisciplinarietà", dove ogni conoscenza particolare si contamina e si feconda nelle frontiere di ogni altra.

Qualunque sia la specializzazione che gli studenti scelgono, l'Università ha il compito di formare "intellettuali della conoscenza", critici, cittadini consapevoli, classi dirigenti del progetto umano. 

 *Università degli Studi "Link Campus University"

Tags:
universitàistruzionebauman

in evidenza
La moglie rompe il silenzio "Michael è un combattente e..."

Schumi, parla Corinna

La moglie rompe il silenzio
"Michael è un combattente e..."

i più visti
in vetrina
Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Moto Guzzi. L’Aquila torna… in pista con il Trofeo “Fast endurance”

Moto Guzzi. L’Aquila torna… in pista con il Trofeo “Fast endurance”

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.