A- A+
Palazzi & potere

Ecco quanto scrive Paolo Mastrolilli, inviato de La Stampa a New York: «L'Ateneo - dicono a La Stampa fonti dell’università - non ha nascosto nulla in ordine al rapporto con Mifsud. Non può venir lesa l'immagine della Link Campus accostandola alla figura del professore, per i presunti rapporti che avrebbe avuto con terzi soggetti, al di fuori delle attività accademiche». Mifsud, «che prima delle questioni sollevate dai media è sempre stato considerato un docente di geopolitica stimato su scala internazionale, ha avuto un contratto con la Link come "docente straniero in Italia", in quanto Professore presso diverse università inglesi tra cui la Stirling di Glasgow. Ma avendogli la Stirling a novembre 2017 annullato l’incarico e non essendosi più presentato, è decaduto dall’incarico presso la Link, ragione per cui non ha mai iniziato e quindi svolto lezioni nell'anno accademico 2017/2018. Mifsud ha svolto inoltre un'attività di collaborazione per l'incoming internazionale di studenti dall'estero, fino all'ottobre del 2017, data dalla quale non l'abbiamo più visto». L’università precisa che «quando era a Roma, aveva un’abitazione ad uso foresteria messagli a disposizione da noi. Tale abitazione è stata disdettata nel mese di gennaio 2018, appena due mesi dopo la sua sparizione. Forse non è noto che in Italia per legge una abitazione deve essere pagata per i sei mesi successivi alla disdetta e noi per poter accedere e riconsegnarla abbiamo dovuto aspettare i sei mesi previsti, in quanto se l'avessimo fatto prima potevamo essere accusati di violazione di domicilio. Tutte le pratiche della disdetta e della riconsegna sono state seguite, nella massima trasparenza, dal nostro ufficio legale. Nel momento della disdetta abbiamo inviato a tutti gli indirizzi email del Prof. Mifsud da noi conosciuti, la comunicazione della stessa e al momento della riconsegna non sono stati ritrovati né effetti personali né documenti del professore». In relazione al suo ruolo, «Mifsud in quanto docente e responsabile dei rapporti internazionali dell'università di Stato di Malta, ha frequentato Link Campus University sin dai primi anni del 2000, in quanto la Link era allora filiazione dell’Università di Stato di Malta. Il rapporto di Mifsud dunque si è espresso in periodi differenti e con modalità diverse, anche attraverso la partecipazione ad una società, la Link International, dedicata appunto alla ricerca per noi di studenti stranieri».

Commenti
    Tags:
    linklink campus universitylink campusmifsudrussiagateuniversitàusageorge papadopoulosdonald trumprapporto muellermaltamueller
    in evidenza
    Emma Marrone: "Mi devo fermare Ho un problema di salute"

    Spettacoli

    Emma Marrone: "Mi devo fermare
    Ho un problema di salute"

    i più visti
    in vetrina
    Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

    Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice

    Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.