A- A+
Palazzi & potere
Messina Denaro: una fuga di notizie brucia la caccia al boss
L'identikit di Matteo Messina Denaro

Per tre volte si è stati ad un passo dall' acciuffarlo quel maledetto Matteo Messina Denaro, e per tre volte, all'ultimo momento, qualcosa non è andato come doveva andare: una fuga di notizie al momento sbagliato, un blitz troppo tempestivo, uno scoop involontariamente allarmante, come quello pubblicato dall'Espresso qualche giorno fa che ha lasciato l' amaro in bocca alla procura di Firenze, scrive il Tempo. Sia come sia, l'ultimo "Padrino" di Cosa nostra, latitante da un quarto di secolo, è ancora libero di mettere paura.

Tags:
messina denarol'espressobossmafia
Loading...
in vetrina
Taylor Mega gioca a calcio senza vestiti: lato B in primo piano. VIDEO

Taylor Mega gioca a calcio senza vestiti: lato B in primo piano. VIDEO

i più visti
in evidenza
Victoria’s Secret, show annullato Niente sfilata di Angeli per Natale

Costume

Victoria’s Secret, show annullato
Niente sfilata di Angeli per Natale


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Skoda. Ecco Kamiq, il City Suv camaleontico per giovani e famiglie

Skoda. Ecco Kamiq, il City Suv camaleontico per giovani e famiglie


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.