A- A+
Palazzi & potere
Parnasi, i non ricordo nei verbali sullo stadio

Le motivazioni del gip che ha negato la scarcerazione dell' imprenditore: «Ha detto meno del suo collaboratore e non ha chiarito il ruolo di Lanzalone». «Parnasi non ha offerto alcun contributo all'indagine». Non poteva essere più netto il giudizio del gip Maria Paola Tomaselli a proposito dell' interrogatorio a cui si è sottoposto l' imprenditore romano accusato di essere a capo di un sistema messo in piedi per aggirare impedimenti burocratici - e soprattutto politici - per costruire rapidamente il nuovo stadio per la Roma, scrive il Messaggero.

Tags:
parnasi
in evidenza
Io nero voto la Lega di Salvini L'auting del padre di Moise Kean

Politica

Io nero voto la Lega di Salvini
L'auting del padre di Moise Kean

i più visti
in vetrina
Isola dei famosi 2019 finale: Marina La Rosa, Maddaloni e.. I VERDETTI. Isola dei famosi 2019 news

Isola dei famosi 2019 finale: Marina La Rosa, Maddaloni e.. I VERDETTI. Isola dei famosi 2019 news


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ferrari P80/C one-off progettata per rimanere unica

Ferrari P80/C one-off progettata per rimanere unica


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.