A- A+
Palazzi & potere
Elezioni politiche 2018, Zanetti passa con Berlusconi, ma Dinoi si dimette
Advertisement

Strappo doloroso in casa Scelta Civica. Dopo una Direzione Nazionale a Roma, che ha sancito il passaggio di quello che resta del partito (nel 2013 alla Camera ha conquistato l'8,7%) e della sua dirigenza (fatta eccezione per tre deputati del calibro di D'Agostino, Auci e Valentina Vezzali - passati, poche ore dopo, nel gruppo Misto alla Camera) nel centro-destra guidato da Silvio Berlusconi, i problemi interni non sono affatto finiti.

E' notizia recente, infatti, che Cosimo Dinoi, già consigliere comunale a Roma (eletto nella Lista civica di Alfio Marchini) nell'era Marino, entrato poco più di un anno fa in SC, per coordinare la rete dei diversi territori in vista delle elezioni amministrative, ma soprattutto delle politiche di marzo 2018, si è dimesso dal partito, con una lettera consegnata direttamente nella posta elettronica di Enrico Zanetti (segretario del partito che fu di Mario Monti). Nel Comitato di presidenza, di cui faceva parte e che ha preceduto la Direzione Nazionale, lo stesso Dinoi, per non mettere in imbarazzo il segretario, non essendo d'accordo con questa scelta politica, è uscito al momento del voto, consentendo a Zanetti di poter annunciare al Cavaliere che c'era stata la massima adesione al progetto (cosa che invece evidentemente non è stata).

Tra l'altro, Dinoi non aveva un ruolo banale, perché il coordinatore degli Enti locali è abitualmente il dirigente che coordina tutte tornate elettorali e ha i rapporti con i territori. Secondo quanto risulta ad Affaritaliani, Dinoi è già partito per una controffensiva in ambito politico.

Il giovane politico romano, di origini pugliesi, sta compattando tutti gli "scontenti" del partito e intende muoversi più nel campo del centro-sinistra, seppure con un orientamento liberal-democratico. L'obiettivo principale sarà l'elezione regionale in programma nel Lazio nel 2018. Dinoi sta già dialogando con persone vicine a Nicola Zingaretti, per supportare l'attuale governatore in quota al PD, che, in caso di vittoria, potrebbe sfidare perfino Matteo Renzi per la segreteria nella prossima primavera.

 

 

 

Tags:
politicazanettiberlusconidinoiscelta civica

in vetrina
Meghan Markle e Harry in Australia: piedi nudi e abbraccio "collettivo". FOTO

Meghan Markle e Harry in Australia: piedi nudi e abbraccio "collettivo". FOTO

i più visti
in evidenza
Dalla Nigeria a stella dell'Italia Egonu super: 45 punti con la Cina

Mondiali di Volley, Italia in finale

Dalla Nigeria a stella dell'Italia
Egonu super: 45 punti con la Cina

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Peugeot: dal 2020 auto elettriche sportive

Peugeot: dal 2020 auto elettriche sportive

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.