A- A+
Palazzi & potere
SPORT, TOP&FLOP: DEL PIERO AL POSTO DI AGNELLI? LOTITO VUOLE LA B

TOP

1) Gonzalo Higuain (centravanti Juventus) - Non si emoziona tornato in campo al San Paolo nel match di ritorno di Tim Cup, che porta ufficialmente la "Vecchia Signora" in finale (opposta alla Lazio di Simone Inzaghi). Segna due reti pesanti e spedisce il suo ex club (l'SSC Napoli) nel buio di un'altra stagione persa. Professionista cinico.

2) Michele Uva (Direttore Generale FIGC) - Araba fenice del calcio italiano. Dopo alcuni passi falsi alla Lazio di Cragnotti e al Parma di Tanzi è tornato in auge lo scorso 5 aprile, eletto (terzo per numero di voti) membro dell'Esecutivo Uefa. E' tra i potenti del pallone tricolore/continentale. Silenzioso, ma chirurgico. Politico nato.

3) Bebe Vio (atleta e campionessa paralimpica) - Testimonial di Sorgenia, personaggio dell'anno dopo il selfie con Barack Obama alla Casa Bianca. E' gettonatissima e da più tempo promette un giorno di candidarsi alla presidenza del CONI. Ci riuscirà o è più facile vincere un oro alle Paralimpiadi?

4) Luca Pancalli (presidente del CIP) Ha trasformato un sogno in realtà: far diventare il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) un Ente Pubblico. Grazie anche all'amico Luca Lotti (ministro dello Sport), da sempre molto sensibile ai temi dello sport paralimpico. Politico nato e grande oratore. Se non fosse presidente del neo ente pubblico potrebbe tranquillamente candidarsi al CONI. E sarebbe anche molto bravo.

5) Yonghong Li (trader cinese per il closing AC Milan). Non si è ancora ben capito quanto valga patrimonialmente e a chi sia legato nel concreto. Ma il prossimo 13 aprile tutti attendono la sua firma per il closing del Milan. Diamogli fiducia, ma in caso contrario, mezza stampa sportiva deve fare harakiri, l'altra metà riconsegnare il tesserino all'ordine di competenze. Sarebbe il più grande bluff della storia, raccontato come vero. Vedremo, manca poco. 


FLOP

1) Franco Carraro (membro giunta Coni e senatore Forza Italia). Sarà il presidente dell'assemblea elettiva (per motivi di anzianità) che porterà il prossimo 11 maggio all'elezione del nuovo presidente del CONI (al momento c'è solo Giovanni Malagò). Immortale con uno stile da highlander, ma fa riflettere sulla mancanza di manager alternativi. Non una bella notizia.

2) Claudio Lotito (presidente SS Lazio). Vuole ancora diventare presidente della Lega B, ex "fortino" di Andrea Abodi. Parla con tutti, ma, soprattutto, vede scenari futuri (sotto il profilo economico) che non ci sono per la seconda divisione del calcio italiano. E' talmente divisivo che vincerà alla fine il candidato meno antipatico (per assurdo). A trovarlo però, questo "fenomeno" perchè, al momento, tutti i potenziali candidati (avversari del presidente biancoceleste) sono in silenzio stampa.

3) Daniela Sbrollini (responsabile Sport del PD) - Scomparsa dai radar. Non riesce ad incidere nello sport italiano, anche per la presenza ingombrante del ministro Lotti. E' molto impegnata a Vicenza (suo collegio elettorale) per le primarie del PD a sostegno di Matteo Renzi. Un pò troppo forse.

4) James Pallotta (presidente AS Roma) Il progetto di realizzazione dello stadio della AS Roma a Tor di Valle è ormai un cubo di Rubik, nel rimpallo di responsabilità tra comune di Roma (giunta M5S) e regione Lazio (giunta di centro-sinistra). Alla fine a pagarne i danni sono solo i tifosi, che vorrebbero vedere la loro squadra in uno stadio degno di questo nome. Stadio nel pantano della politica. Storia senza fine.

5) Andrea Agnelli (presidente Juventus FC) Sempre più insistenti le "voci" di un suo disimpegno dalla Juventus, di cui è il numero 1, se dovesse arrivare una sospensione di oltre 6 mesi da parte della procura federale, per la brutta storia dei collegamenti tra ultras bianconeri e società. Con alcuni dei supporter in odore in 'ndrangheta. Figuraccia di pessimo gusto. Stile bianconero in frantumi.
In pole position Alex Del Piero, una rivincita visto che fu fatto fuori proprio dalla dirigenza guidata da Andrea Agnelli.

Tags:
bebe violotitoagnellidel pierohiguainpancallicarraropallotta

in vetrina
Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

i più visti
in evidenza
Tre stelle a Mauro Uliassi E' il decimo chef in Italia

Siamo il secondo paese al mondo

Tre stelle a Mauro Uliassi
E' il decimo chef in Italia

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.