A- A+
Palazzi & potere
TOP/FLOP della settimana: chi sale e chi scende nel mondo dello sport

TOP 

1) Marco Fassone - riprende da terra la trattativa con la cordata cinese per l'acquisizione del gruppo AC Milan e chiude a favore del broker Yonghong Li un prestito da 303 milioni di euro con l'hedge fund americano Elliott. Se non ci saranno altri intoppi si volerà dritti al closing del prossimo 13 aprile a Milano. Con questa operazione Fassone si conquista i "galloni" da AD del nuovo Milan "cinese".

2) Edin Dzeko (centravanti AS Roma). Nessuno nella storia della AS Roma aveva fatto meglio di lui (neppure Totti) in una sola stagione. Ben 33 centri (tra campionato e coppe). Un anno fa era considerato bollito, o decotto, comunque da vendere. Figuraccia per la categoria dei giornalisti sportivi capitolini.

3) CIO: la struttura di governo dei Giochi Olimpici le sta provando tutte per salvare il "prodotto" Olimpiade. La crisi economica è tanta e i campanelli d'allarme della politica internazionale fanno venire il sudore dietro la schiena. Adesso l'ultima idea è quella di assegnare il prossimo 17 settembre a Lima in Perù sia i Giochi del 2024 (dove sarebbe dovuta esserci Roma) sia quelli del 2028. Praticamente garantendo comunque una rassegna olimpica ai due contendenti finali: Parigi (Francia) e Los Angeles (USA). La crisi aguzza l'ingegno. Comunque vada sarà un successo. 

4) Mauro Baldissoni (DG AS Roma): Le sta provando tutte pur di salvare il progetto del futuro dello stadio della AS Roma a Tor di Valle. Da pro-palazzinari adesso è diventato anche "verde". Il prossimo 5 aprile scade la conferenza dei servizi per evitare un nuovo iter e quindi perdere altri 2-3 anni. Chi lo conosce bene lo vede scuotere la testa (nei confronti dei pentastellati), ma al tempo stesso si morde la lingua. Meglio stare zitti (avrebbe detto) e portare a casa il risultato. 

5) Maurizio Stirpe (presidente Frosinone calcio). Rischia seriamente di vincere la "B" e di risalire nella massima serie. Il presidente del club ciociaro post retrocessione, un anno fa, si è rimboccato le maniche (a differenza di altri) e ha investito tutti i soldi del "paracadute" della mutualità, concesso ai club retrocessi, per il progetto del nuovo stadio. Tra un anno ne raccoglierà i frutti, con l'obiettivo di restare stabilmente in "A". 

 

 

FLOP

1) Marcello Tagliatela (deputato di Fratelli d'Italia, ma soprattutto membro commissione AntiMafia) - si fa immortalare con una sciarpa con scritto "Juve m..." e se ne vanta anche a La Zanzara, programma condotto dalla coppia Cruciani-Parenzo. Non il massimo del fair play per chi deve lavorare e ragionare sul caso 'Ndrangheta-Juventus. Un po' troppo ultras (del Napoli). 

2) Luciano Buonfiglio (presidente FICK). Per il n.1 della canoa è in arrivo quasi sicuramente una nuova tornata elettorale. Dopo ricorsi e contro-ricorsi, l'unica via d'uscita è rifare le elezioni (anche se non è ancora ufficiale). Non è più considerato un "fedelissimo" di Giovanni Malagò. Quasi sicuramente gli si opporrà Antonio Rossi, il bello della canoa, adesso assessore allo sport nella giunta regionale lombarda guidata dal leghista Maroni. 

3) Andrea Agnelli (presidente Juventus). Suo malgrado è stato portato dentro una imbarazzante indagine della procura FIGC (e non solo) sui rapporti tra ultras bianconeri (controllati in parte dalla 'ndrangheta) e vertici societari. Agnelli giura che è tutto falso, ma già l'indagine è più che imbarazzante per lo stile Juve. 

4) Marco Giunio De Sanctis (presidente Federbocce) Un giorno sì e l'altro pure è sul Fatto Quotidiano, che lo sta impallinando dopo lo scandalo della registrazione audio raccolta da Romolo Rizzoli (ex presidente FIB).

5) Gian Paolo Montali (direttore generale progetto Ryder Cup2022): Radio Federgolf lo dà per stanco, quasi sfinito. Il DG Montali è in trepidante attesa: o il Governo ci mette la faccia e garantisce ai detentori dei diritti della Ryder cup 2022 fideiussioni per 97 milioni di euro, o tutto salta. A Montali a quel punto toccherebbe andare a giocare a "calcetto" con Poletti (ministro del Lavoro).

Tags:
sportagnellimontalijuventus

in vetrina
Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

i più visti
in evidenza
"I miei abiti durano nel tempo Ecco la vera moda sostenibile"

Giorgio Armani si racconta

"I miei abiti durano nel tempo
Ecco la vera moda sostenibile"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.