A- A+
Palazzi & potere
Ue, Berlino cresce senza spendere: per questo la Merkel ama l'euro
Silvio Berlusconi e Angela Merkel

Se è vero che il pesce puzza dalla testa, il tanfo dell'Unione europea proviene dal Paese che ne tiene le redini: la Germania. Le folli politiche di austerità che hanno affossato l'intero Continente durante la crisi del 2010-2011, infatti, sono un marchio di fabbrica di Berlino, scrive Libero. Politiche che in Germania sono attuate da oltre vent' anni, con danni che si propagano a tutti i partner europei, ma restano assai limitati in patria. È la pratica del "rovina il tuo vicino", che consiste in questo: il governo risparmia più che può tenendo a bada la crescita dei salari e dei consumi, le esportazioni crescono lo stesso, poiché la moneta comune, l' euro, è molto più debole del potere reale della valuta tedesca. Insomma, si vive sulle spalle degli altri. A testimoniarlo ci sono i dati sul surplus tedesco, ovvero la differenza tra esportazioni e importazioni, nel 2017 a quota 296 miliardi di dollari. Una cifra mostruosa.

Tags:
ueberlinomerkeleuro

in evidenza
Tre stelle a Mauro Uliassi E' il decimo chef in Italia

Siamo il secondo paese al mondo

Tre stelle a Mauro Uliassi
E' il decimo chef in Italia

i più visti
in vetrina
Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Lamborghini SC18 Alston: la prima One-Off targata Squadra Corse

Lamborghini SC18 Alston: la prima One-Off targata Squadra Corse

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.