A- A+
Politica
Pd-Leu, intesa sul voto nel Lazio. Zingaretti sarà il candidato unico
Advertisement

"In questi giorni ho portato all'attenzione del presidente Zingaretti le richieste emerse dall'Assemblea dei delegati di Liberi e Uguali del Lazio sul profilo politico e sui punti programmatici in tema di sanita', mobilita', ambiente, gestione dei rifiuti, lavoro. Ci sono tutte le condizioni per costruire un'alleanza di sinistra, pertanto "Liberi e Uguali" sosterra' la candidatura di Nicola Zingaretti come presidente alle prossime elezioni regionali". Annuncia così in serata il leader di Liberi e Uguali Pietro Grasso l'accordo con il Pd per le elezioni amministrative nella Regione Lazio, accordo che fa confluire il sostegno della ex minoranza Dem sul candidato del Pd Nicola Zingaretti. 

NICOLA ZINGARETTI
 

Dopo il niet dell'assemblea lombarda di LeU al sostegno a Giorgio Gori, i dem speravano di portare a casa almeno quello sul governatore del Lazio che rappresenta ora un ottimo lasciapassare per la riconferma. Sull'argomento non c'eera unanimita' di vedute dentro il progetto guidato da Grasso. Parte di Sinistra Italiana era contraria a qualsiasi forma di aiuto ai Dem il che ha generato "tensioni", come spiegano fonti interne, anche durante l'assemblea di venerdi'.

Si spiega anche con questo il documento che ha accompagnato il mandato a trattare affidato dai delegati a Grasso. Un documento contenente punti programmatici assai stringenti, che vanno dalla Sanita' (con l'assunzione dei precari e l'abolizione del ticket) ai Trasporti e alle Infrastrutture (con il no alla nuova tratta stradale Roma-Latina). Grasso, tuttavia, si era mostrato ottimista. "Oggi arriveremo certamente a una conclusione", aveva detto stamane il presidente del Senato, "spero sia positiva".

Grasso, in qualita' di leader del nuovo soggetto politico LeU, si è impegnato in prima persona. Forse anche troppo, a giudicare dalle polemiche innescate dalle dichiarazioni con cui ha rivendicato a se' l'onore e l'onere dell'ultima parola. Laura Boldrini non avrebbe apprezzato e, oggi, il capo di Leu ha sottolineato che e' "corretto che ognuno dica la propria opinione" all'interno di un movimento, "secondo un metodo democratico, si ascoltano tutte le voci, con la responsabilita' finale di portare a sintesi le idee pluralistiche di un progetto".

Parole accolte con favore da Laura Boldrini che, tuttavia, avverte: "Sarebbe paradossale se" dopo aver rimproverato al Partito democratico una deriva personalistica, Leu cadesse nello stesso errore". Crisi rientrata, almeno per il momento. 

 

Tags:
leugrasso boldrini

in vetrina
Milan-Ibrahimovic, la risposta di Zlatan sarà... AC MILAN NEWS

Milan-Ibrahimovic, la risposta di Zlatan sarà... AC MILAN NEWS

i più visti
in evidenza
Kate Moss, busto a 18 carati Sotheby’s lancia un'asta "d'oro"

Costume

Kate Moss, busto a 18 carati
Sotheby’s lancia un'asta "d'oro"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Formula 1: Vettel verso l’addio alla Ferrari?

Formula 1: Vettel verso l’addio alla Ferrari?

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.