A- A+
Politica
Pd: scontro sul simbolo per le Europee. Zingaretti: "Non è un dogma"
LaPresse

Una lista forte, unitaria e aperta per le elezioni europee: Nicola Zingaretti lo ripete ad ogni occasione. "Dobbiamo aprirci e allargarci, aggregare forze culturali, economiche e sociali per dare l'idea che c'e' un'Europa da rifondare", ribadisce in una intervista a Il Messaggero, tornando poi sul tema del simbolo Pd che, a poche settimane dalla sua discesa in campo come candidato segretario, attiro' polemiche e distinguo: "Non e' un dogma", risponde il governatore del Lazio, "ma questo, poi, lo decideremo. Dobbiamo ripartire dal Pd come promotore di una lista ampia...". Parole che danno benzina al confronto, in un congresso che non sembra decollare. E poco importa che, solo quattro giorni fa in occasione dell'inaugurazione del suo comitato, Zingaretti avesse risposto a una domanda sul tema spiegando che "non si tratta di nascondere il simbolo del Pd, ma di rigenerarlo". Martina, ad esempio, interpreta le parole di Zingaretti come un via libera all'ipotesi di archiviare il simbolo del partito: "Io mi candido alla guida del Pd perche' penso che non ci possa essere alternativa a Lega e Cinque Stelle senza questa comunita'", spiega l'ex segretario Pd, di nuovo in campo per la segreteria. "Per le europee, che coincideranno tra l'altro anche con il voto in tanti comuni, dobbiamo promuovere una lista aperta che si rivolga ai tanti democratici e riformisti che vogliono battersi per la nuova Europa. Per me non si tratta di rinunciare al simbolo Pd ma di concorrere a una proposta piu' larga". In questo senso, Martina guarda a Calenda il quale, a sua volta, aveva promosso il manifesto del Fronte Repubblicano: "So che Carlo Calenda insieme a tanti altri sta lavorando a un Manifesto di progetto e guardo con molto interesse a questo sforzo. Aspettiamo di conoscerne i contenuti, ma e' di certo una prospettiva interessante".

Per il 31enne Dario Corallo, candidato segretario che ha infiammato l'ultima assemblea con un duro atto d'accusa alla classe dirigente del partito, si tratta dell'ennesima trovata per mascherare il fallimento del progetto: "Ora pare che il problema del Partito Democratico sia il simbolo. Pur di mascherare il proprio fallimento sono disposti a nascondere lo smantellamento del Partito dietro il cambio del nome o del simbolo", sottolinea Corallo. "Questa e' l'ennesima trovata di un gruppo dirigente che non riesce neanche a comprendere quale sia il vero problema e che, convinto di non aver fatto nulla di sbagliato, cerca di scaricare le responsabilita' su altro. Il tutto senza chiedere alcun parere agli iscritti". Chi plaude a Zingaretti e' il deputato Pd Roberto Morassut che considera "importante e coraggiosa" le parole del governatore: "Zingaretti immagina una lista aperta alle europee anche con un simbolo diverso dal Pd. Il processo di rilancio 'democratico' non puo' eludere il tema della denominazione e dell'immagine di un nuovo soggetto politico che deve costituirsi, a partire dal congresso attuale del Pd, come un soggetto largo ed elastico, capace di 'muoversi' in una dimensione politica e comunicativa del tutto diversa da quella dei tradizionali partiti. In questo senso una lista aperta e con spiccate caratteristiche civiche e' un primo passo visibile per rifondare tutto il Pd nella direzione di in grande movimento democratico popolare e non populista: i Democratici. Zingaretti si muove nella direzione giusta e col passo giusto", conclude. (AGI) Mol

Commenti
    Tags:
    pdeuropeezingaretti
    in evidenza
    Georgina: "Io e Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"

    La top testimonial per Yamamay

    Georgina: "Io e Ronaldo?
    Basta uno sguardo e ci capiamo"

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello 2019, MILA SUAREZ ESCE DI SENO IN PISCINA. Gf 2019 news

    Grande Fratello 2019, MILA SUAREZ ESCE DI SENO IN PISCINA. Gf 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator

    Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.