A- A+
Politica
Pd, tensione sulla candidatura di Minniti. Pressing su Renzi per scissione

 

Grande e' la confusione sotto il cielo del Pd, ma la situazione tutt'altro che eccellente. In particolare, e' attorno alla candidatura dell'ex ministro Marco Minniti che si concentrano le voci di tensioni tali da generare una frenata nella raccolta delle firme necessarie per la candidatura. Questo perche', viene spiegato da fonti parlamentari, Minniti sarebbe deluso dallo scarso sostegno di Matteo Renzi e dell'area che a lui fa riferimento. Tanto deluso da meditare un ritiro della propria candidatura. Una ricostruzione che viene pero' smentita da chi sta lavorando alla campagna congressuale dell'ex responsabile dell'Interno: non risultano tensioni, viene sottolineato, la raccolta firme continua. E anche un 'pontiere' come Lorenzo Guerini, sempre al lavoro per mediare tra le correnti e sottocorrenti del partito e che al congresso sostiene Marco Minniti, alla domanda dell'AGI sembra cadere dalle nuvole: "Non mi risulta assolutamente, noi siamo al lavoro". A tutto questo si aggiungono le sempre piu' insistenti voci di scissione. Sarebbero alcuni renziani a premere sul loro leader per una uscita dal Pd e l'avvio di un soggetto politico nuovo. E sul tema e' intervenuto oggi Matteo Ricci, gia' responsabile Enti Locali nella segreteria Renzi: "Basta retroscena su nuovi soggetti o divisioni. Serve un Pd unito, riformista, aperto e con leadership autorevole. Serve un'opposizione dura e un'alternativa europeista e di popolo. Basta indiscrezioni e confusione, tutti al lavoro per un congresso di rilancio".

Un pressing esercitato anche con l'ipotesi di un nuovo partito da dare alla luce assieme ai delusi del centrodestra. Un incontro tra Renzi e Paolo Romani, senatore di Forza Italia, per i corridoi di Palazzo Madama ha dato corpo all'idea almeno fino alla smentita ufficiale dello stesso Renzi: "Notizia falsa. Certa gente non sta bene". E le voci su un possibile ritiro di Minniti dalla competizione congressuale potrebbero nascere proprio da questo disorientamento interno all'area Renzi. L'ex presidente del Consiglio, nel frattempo, continua a tenersi alla larga dalle dinamiche del suo partito, preferendo intervenire sulle vicende che riguardano il governo e le dinamiche della maggioranza.

Commenti
    Tags:
    pd minniti
    in evidenza
    Juve, regina degli stipendi in A CR7 davanti a Higuain. Classifica

    Sport

    Juve, regina degli stipendi in A
    CR7 davanti a Higuain. Classifica

    i più visti
    in vetrina
    Milan, Batshuayi alternativa di Quagliarella. Ecco perchè l'affare si può fare

    Milan, Batshuayi alternativa di Quagliarella. Ecco perchè l'affare si può fare

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford presenta la Edge di nuova generazione

    Ford presenta la Edge di nuova generazione

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.