Pizzarotti, candidato sindaco del M5S a Parma, ad Affaritaliani.it: "Non chiamatemi grillino"

Di Tommaso Cinquemani

"Non condivido il termine 'grillino' perché nasconde dietro il nome di Beppe tutto il lavoro che viene fatto da noi attivisti. Lui fa il suo lavoro di scuotere le coscienze, ma dietro c'è dell'altro, c'è molto lavoro". Federico Pizzarotti, candidato sindaco del M5S a Parma, sceglie Affaritaliani.it per attaccare chi "enfatizza la persona più evidente. Si tenta di ricondurre il nostro movimento agli schemi della solita politica fatta da Bersani e Alfano". Poi si scaglia sui tuttologi: "A Gasparri puoi chiedergli qualunque cosa, anche del gelato dei caraibi, e ti dirà la sua. Io voglio parlare di cose che conosco". E sul segreto del successo del M5S: "La gente si chiede perché siamo nati. La risposta è nelle non risposte che hanno dato i politici".


Signor Pizzarotti, lei è l'esempio lampante del successo del Movimento 5 Stelle. Condivide il termine 'grillino' che le hanno affibbiato?
"No, non lo condivido. Questo termine nasconde dietro il nome di Grillo tutto il lavoro che viene fatto dagli attivisti di tutta Italia. Certo se non ci fosse lui non saremmo qua, la gente non ci avrebbe neppure ascoltato. Noi 10.000 persone in piazza non le  portiamo, questo è un dato di fatto. Lui fa il suo lavoro di scuotere le coscienze, ma dietro c'è dell'altro, c'è molto lavoro".

Troppa personalizzazione del leader?
"Sì, perché enfatizzare la persona sempre più evidente? Si tenta di ricondurre il nostro movimento agli schemi della solita politica, dove se si parla di Pd si parla di Bersani e se si parla di Pdl di Alfano o Berlusconi. Dietro il M5S c'è un insieme di centinaia di persone che lavorano e quello è il vero movimento, poi c'è Beppe Grillo".

Grillo parla di uscire dall'euro e di rifiutare questa Europa che difende le banche. Sei d'accordo?
"Sui temi internazionali o italiani non ho opinioni. Non voglio fare dichiarazioni in questo senso. Io mi sono candidato al Comune di Parma. Noi ci siamo impegnati qui, nel locale. Ci sono alcuni politici, come Gasparri, che se gli chiedi qualunque cosa, anche del gelato dei caraibi, ti dice la sua. Io voglio parlare di cose che conosco. I tuttologi devono piantarla di comportarsi così. Sui temi nazionali ne parleremo quando ci saranno le Politiche".

Si sta parlando molto di tecnici e di persone che dalla società civile entrano in politica. Sia il Pd che il Pdl vorrebbero 'accaparrarsi' questo principio, possiamo dire che voi lo avete anticipato?
"E' esattamente così. Ad esempio noi abbiamo fatto una campagna chiedendo ai cittadini di candidarsi agli assessorati nel caso in cui avessero delle competenze particolari nei settori di competenza della pubblica amministrazione. Ci sono arrivati moltissimi curriculum che analizzeremo. Valuteremo la vicinanza al movimento e le competenze e i nomi più rilevanti li andremo a proporre come assessori per il comune di Parma".

Non sono necessari dei politici per mettere d'accoro le perone?
"Non ci serve un politico capace di fare compromessi, ci serve qualcuno in grado di mediare e di mettere in relazione le esigenze di parti diversi, ma non è un 'ti do qualcosa e tu fai altrettanto'. Settimana prossima comunque presenteremo gli assessori al Bilancio e all'Ambiente. Due temi fondamentali. Ad esempio, prima delle elezioni, avevamo raccolto 10.000 firme per bloccare l'inceneritore vicino a Parma".

E?
"E nessuno ci ha mai considerato. La gente si chiede perché è nato il Movimento 5 Stelle? La risposta è nelle non risposte che hanno dato i politici di prima".

Quali sono le linee guida del vostro programma?
"Abbiamo parlato più volte del concetto di trasparenza e partecipazione. Cioè mettere in relazione soggetti diversi chiamando persone esperte di quella materia. Ad esempio a Parma  c'è il problema della movida. In centro ci sono molti locali, tanti ragazzi e le persone si lamentano. Si lamentano i commercianti se impediamo la movida e i residenti se lasciamo fare. Ieri mi hanno contattato le due associazioni e io gli ho detto che li avrei incontrati insieme. Ci parliamo, ci confrontiamo e da lì partiamo per capire se è un problema di orari, di non rispetto delle regole, di incompatibilità e insieme si trova una soluzione".
 


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

In evidenza

Ascolti, Isola dei Famosi top Harry Potter batte Floris

I sondaggi di

Secondo te, chi ha maggiori possibilità di sconfiggere Matteo Renzi alle prossime elezioni politiche?

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it