A- A+
Politica
Quanto è Fico l’erede della Boldrini?
ROBERTO FICO (foto Lapresse)

L’Ambiente è importante, il rispetto della natura nella realizzazione delle opere è fondamentale, non per questo però non si costruiscono dighe, ponti, strade, autostrade, aprono cantieri e collegano merci. I 5Stelle tallonati da mefisti sondaggi, devono alzare la voce e dare spolvero alle vecchie battaglie, anche se in gran parte sono cadute nel vuoto, deludendo l’elettorato.

Infatti il Presidente della Camera Fico, in ossequio al percorso tracciato da Laura Boldrini, tiene le redini dell’ala buonista ed integralista della prima ora: “Su Tap era tardi per intervenire e per questo mi sono sentito già in passato di chiedere scusa.”

E tira le fila della distanza tra gli alleati di Governo: "Sono forze totalmente diverse e partono da presupposti diversi. Sono stato partecipe di uno scontro sull’inceneritore di Acerra e sono convinto che rispetto ai rifiuti non servano inceneritori, ma riduzione a monte, raccolta differenziata, impianti di compostaggio, trattamento meccanico manuale. A quel punto da eliminare rimane ben poco. Perché quel che si brucia finisce in ceneri tossiche e diossina. La questione ambientale è fondamentale e ineludibile. È sopravvivenza: Alla fine la natura ci chiederà il conto".

Punzecchiando il leader della Lega che parteciperà al meeting della famiglia a Verona: "Sui diritti non si arretra mai, piuttosto si avanza. Tutto ciò che riporta indietro sul ruolo della donna, sulla libertà di scelta, sulla possibilità di amare chi si vuole, è contro la storia. Ridurre il ruolo della donna a pochi ambiti è il retaggio di una cultura anacronistica che dobbiamo lasciarci alle spalle. Le parole chiave sono libertà di scelta, autonomia, soggettività. Nei fatti la società è molto più avanti di certa politica. Rispetto alle unioni civili, le ho sostenute e le sostengo."

Non torniamo troppo indietro nella cronaca perché, sull’immigrazione, abbiamo già ampiamente trattato la posizione di un Fico riluttante alle scelte del suo Esecutivo.  Eppure c’è una linea, un filo conduttore tra i piagnistei boldriniani ed i moniti di Fico, l’insussistenza elettorale, l’incapacità di tradurre in consenso, in terremoto, in smottamento, in batter d’ala di farfalla, le loro dichiarazioni.

All’ascolto non resta nessuno. Ricordano tanto il “Partecipa” di Gianfranco Fini, quando nel 2014 provò a rilanciarsi. Inutile dire che non partecipò proprio nessuno.

Twitter @andrewlorusso

Commenti
    Tags:
    ficoboldriniboldrini fico
    in evidenza
    BELEN, CHE LATO B A FORMENTERA LA FOTO INFIAMMA I SOCIAL

    Belen, Diletta Leotta e... GALLERY

    BELEN, CHE LATO B A FORMENTERA
    LA FOTO INFIAMMA I SOCIAL

    i più visti
    in vetrina
    Sesso, i 10 sex toy dell'estate. Tra luglio e agosto +20% vendite

    Sesso, i 10 sex toy dell'estate. Tra luglio e agosto +20% vendite


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Aci e Ferrari insieme per celebrare il 90° Gran Premio d’Italia

    Aci e Ferrari insieme per celebrare il 90° Gran Premio d’Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.