A- A+
Politica
Rai, distruggere Foa: le manine sul web. Modifiche al suo profilo Wikipedia
E' un outsider. Non risponde ad alcun poter occulto. E' solo un giornalista che ha fatto della libertà di informazione la propria coerenza. Per questo non è controllabile e va distrutto. E' un liberale, non usa neanche il “ditino moralista”, quello alzato contro il nemico di turno, come la metà dei giornalisti italiani di sinistra. Sacrilegio!

Da quando il nuovo governo giallo-verde ha indicato Marcello Foa presidente Rai è partita una feroce campagna mediatica contro l'ex corrispondente de Il Giornale. 

L'elezione si realizza con il voto positivo della maggioranza dei due terzi dei componenti la commissione parlamentare di Vigilanza. Servono 26 voti, sui 40 della commissione, e Lega e M5S ne hanno solo 21

Foa è un giornalista di 54 anni, laureato in Scienze politiche, che si occupa di manipolazione e qualità dell'informazione. Ha lavorato anni a Il Giornale di Indro Montanelli, scrivendo di politica estera e rimanendo alla testata anche dopo l'uscita del padre del giornalismo italiano, diventandone direttore del sito nel 2010. Poi è passato al Corriere del Ticino, dove è diventato Ad del gruppo editoriale. 

Ma chi non lo conosce digita il suo nome su google e da oggi trova modificata la pagina Wikipedia a lui dedicata. Wikipedia è nel caso di Foa il primo risultato assoluto di chi fa una ricerca con il suo nome. 

A poche ora dalla possibile nomina dell'1 agosto la pagina lo fa apparire come un “complottista” e un fautore di teorie inattendibili. Non c'è modo migliore per distruggere la reputazione di un giornalista. Sulla pagina da poche ore sono apparsi i capitoli “Controversie” che prima della nomina non esisteva, con i sottocapitoli “Complottismo e notizie false” e “Teoria del gender”. (Guarda nella seconda foto in basso la data, 28 luglio, di inserimento)

foa2
 

Foa sarebbe un propagatore di bufale e un assertore di teorie del complotto. In rete gli attacchi alla sua reputazione sono ripetuti. Tanto più dimenticando che Foa con i suoi libri è stato uno dei primi a criticare i governi quali principali artefici di fake news che contano, come nel caso del falso dossier sull'uranio in Iraq che provocò la guerra che conosciamo, con la nascita dell'Isis e le note conseguenze. Ma no.

(Segue...)

Tags:
marcello foanomime rairaimanipolazionewikipedia

in evidenza
Carlotta Maggiorana è Miss Italia Dal film con Brad Pitt alla corona

Spettacoli

Carlotta Maggiorana è Miss Italia
Dal film con Brad Pitt alla corona

i più visti
in vetrina
Zoe Cristofoli lascia Fabrizio Corona. Cristofoli-Corona addio: ecco perchè

Zoe Cristofoli lascia Fabrizio Corona. Cristofoli-Corona addio: ecco perchè

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.