A- A+
Politica
Rai, pronte le nomine di Salini. Infornata di Pd e renziani. Nomi


Sono i presunti conflitti di interesse dell’amministratore delegato Fabrizio Salini i motivi dei ritardi nelle nomine dei nuovi dirigenti Rai che dovrebbero guidare il rivoluzionario piano industriale di viale Mazzini. Nelle scorse settimane sembrava tutto fatto e nei cellulari di giornalisti e politici circolavano foto di post-it e griglie con i nomi dei possibili direttori delle nuove mega strutture (primetime, cultura, approfondimenti, fiction, cinema e serie tv, daytime, kids, documentari, teche, nuovi format).

Poi è salito il livello della temperatura in Vigilanza, con il centrodestra che di fatto ha preteso con una risoluzione che Salini passasse dal secondo piano di piazza San Macuto prima di formalizzare le nomine. L’ad di Rai, 53 anni, ex uomo forte di Sky Italia, Fox, La7 ma anche di Stand by me, società di produzione che collaborava e collabora con viale Mazzini (da qui una dura interrogazione della Lega per fare chiarezza), avrebbe le idee ben chiare, forse del sostegno di grillini, PD e Italia Viva (con qualche freddezza da parte di quest’ultima).

Ma non compie l’ultimo passo per due motivi: da una parte gli attacchi sul suo passato lavorativo (e da ultimo il servizio di ieri sera di Striscia su un presunto conflitto di interesse tra il responsabile della comunicazione Roberto Giannotti e l’ufficio stampa della nuova trasmissione di Fiorello - ECCO IL VIDEO); dall’altra il nodo del Tg1: mentre Tg2 e Tgr, premiati dagli ascolti, dovrebbero restare saldamente in mano a Sangiuliano e Casarin, il Tg1 di Carboni non piace al PD, oltre ad essere nel mirino delle minoranze per l’intervista a Conte (segnalata da Agcom), il ritorno della politica su Uno Mattina, l’esilio del confronto Renzi-Salvini in seconda serata, il trasferimento dello speciale sulle elezioni in Umbria da Raiuno a Raitre.

E così Salini si è barricato in ufficio, non condivide le scelte con il resto del Cda (di recente si sarebbe affievolito anche l’anomalo asse con il consigliere Rossi, in quota Fratelli d’Italia) e aspetta il confronto in Vigilanza che dovrebbe andare in scena martedì prossimo. Poi di necessità dovrà portare in cda le nomine. Qui c’è tutta la scuderia renziana-piddina (Di Bella o Orfeo per gli approfondimenti, Teodoli in pole per Raiuno, Andreatta per la fiction), ma anche uomini più vicini a Salini nel comparto Kids e nuovi format.

Briciole per Forza Italia, che reclama almeno una direzione di genere, per la Lega (che sembra puntare su Milo Infante ma è molto interessata alla Radio) mentre Fratelli d’Italia, storicamente forte in Rai dall’era An-Gasparri, corre su Mellone (documentari?), Di Meo (Raidue?) e Corsini (vice alle news?). Pochi giorni per comporre il puzzle. Il rischio è una spaccatura in cda e tanti voti contrari in Vigilanza.

Loading...
Commenti
    Tags:
    salini rai nomine
    Loading...
    in evidenza
    Elezioni a marzo? Cdx al 52% Flop Renzi: 3%, M5S al 14 e...

    Le stime di Renato Mannheimer

    Elezioni a marzo? Cdx al 52%
    Flop Renzi: 3%, M5S al 14 e...

    i più visti
    in vetrina
    Neve in pianura al Nord e neve a Milano in arrivo. Ecco quando. Meteo neve

    Neve in pianura al Nord e neve a Milano in arrivo. Ecco quando. Meteo neve


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan GT-R50 by Italdesign, prodotta in soli 50 esemplari

    Nissan GT-R50 by Italdesign, prodotta in soli 50 esemplari


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.