A- A+
Politica
Reddito cittadinanza, Garavaglia: 70% non ha diritto. M5s: "Basta cretinate"
Reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza, la risposta del M5s a Massimo Garavaglia: "Basta cretinate"

"A Garavaglia diciamo basta sparare cretinate. Lo ricordiamo poco tempo fa dire nessun problema di coperture per la Flat Tax. Mai viste! Se è a conoscenza di percettori del reddito di cittadinanza che non ne hanno diritto andasse alla Guardia di finanza a denunciare". Così il Movimento Cinque Stelle su Facebook, replicando alle dichiarazioni del viceministro dell'Economia, Massimo Garavaglia, che in un'intervista a Italia Oggi spiega che dai primi risultati sui controlli della Guardia di finanza emerge che il 70% di chi ha ricevuto il sussidio non ne aveva diritto.    "Il reddito di cittadinanza - sottolinea il Movimento - è una misura che difendiamo con tutte le nostre forze. Una misura che ha ridato dignità alle persone e che assicura la tenuta sociale del Paese. 905.000 famiglie oggi possono guardare al futuro con la prospettiva di uscire da una condizione di difficoltà. Oggi il forse ex sottosegretario a corrente alternata Garavaglia(non abbiamo ancora capito se la Lega ha ritirato i suoi ministri o meno) dice che il 70% di queste famiglie non ha diritto al reddito. È la più grande cretinata mai sentita! Sono persone che hanno pienamente diritto, i controlli sono stati rigorosi e l'Inps controlla continuamente la platea. Rispondiamo con i numeri alle provocazioni: 1,4 milioni le domande presentate; accettate a oggi 905 mila; 32 mila decadute ( Isee variato, variazione nucleo familiare); 1025 le rinunce. 185 i lavoratori in nero percettori del reddito scoperti all'Ispettorato Nazionale del Lavoro".

Reddito: Garavaglia, 70% di chi lo riceve non ne ha diritto

"Gran parte di coloro ai quali è stato erogato il reddito di cittadinanza risulta non titolare e quindi i risparmi non possono che aumentare. Il dato è ancora grezzo ma è sopra il 70%". Così il viceministro dell'Economia, Massimo Garavaglia in un'intervista a Italia Oggi spiega che dai primi risultati sui controlli emerge che il 70% di chi ha ricevuto il sussidio non ne aveva diritto.    "E questo vuol dire - aggiunge Garavaglia - che si può intervenire aumentandolo per chi ha veramente bisogno, aggiungo inoltre che mancano ancora i decreti attuativi che consentono ai comuni di chiamare i beneficiari del reddito di cittadinanza per prestare servizi socialmente utili".

Commenti
    Tags:
    reddito cittadinanza lega 5 stellereddito cittadinanza m5slega m5slega m5s scontro reddito cittadinanzareddito cittadinanza garavaglia
    Loading...
    in evidenza
    Sanremo Young va in pensione Cancellato il talent della Clerici

    Rai

    Sanremo Young va in pensione
    Cancellato il talent della Clerici

    i più visti
    in vetrina
    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip

    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Transit connect, il leggero di casa Ford è un concentrato di tecnologia

    Transit connect, il leggero di casa Ford è un concentrato di tecnologia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.