A- A+
Politica
Referendum, il tam-tam last minute sul voto: "No avanti, ma partita aperta"

Il No è avanti di sei punti. Il Sì sta recuperando (grazie soprattutto al voto estero, leggi qui). Ma non basta. Foto-finish clamoroso 50 a 50? Macché, il No stravince. Nell'ultimo giorno di campagna elettorale di sprecano le previsioni e le stime dei politici, sia dal fronte della maggioranza renziana sia da quello delle opposizioni 'accozzaglia', parafrasando il premier. Fatto sta che l'esito del voto di questa domenica - decisivo per i futuri equilibri politici anche in Europa e non solo in Italia - appare incerto. Il tam tam di venerdì mattina sembra una maionese impazzita, ma nel tentativo di tirare le somme l'impressione è che il No sia ancora favorito, come continuano a dire anche i bookmaker britannici, anche se secondo fonti del Pd (non tutte a dire il vero) "la partita è ancora aperta".

Decisiva l'affluenza alle urne: se fosse molto bassa (40%) o molto alta (oltre il 60%) il Sì a Renzi potrebbe davvero ribaltare i pronostici e vincere. Una partecipazione al voto invece intorno al 50% favorirebbe il fronte del No. Dagli ultimi sentiment emerge che il Sud voterà a maggioranza contro le riforme mentre il Centro (Roma esclusa) si schiererà per il Sì. No anche dalle isole (più la Sicilia che la Sardegna). E al Nord? No avanti - stando almeno ai rumor che circolano nei partiti - nel Triveneto, mentre in Piemonte il Sì viene dato in vantaggio. Punto di domanda sulla Lombardia, la regione più importante visto il numero di abitanti. Renzi si affida agli anziani e ai professionisti: quella fascia di età tra i 35 e i 55 anni e i lavoratori dipendenti del settore privato sono il punto di forza delle opposizioni. Incognita giovani, così come gli statali che potrebbero spostarsi verso il Sì dopo l'accordo per il rinnovo del contratto siglato pochi giorni fa. Insomma, sempre secondo quanto trapela dai parlamentari e senza citare i sondaggi che non possono essere pubblicati, il No appare comunque sempre avanti. Ma non abbastanza per dire che la partita è chiusa. Staremo a vedere.

Tags:
renzi referendumreferendum chi vincesondaggi referendumreferendum no avantiprimi dati referendum

in vetrina
Grande Fratello 2018, Aida Nizar e Paola Di Benedetto nella Casa. GF 2018 NEWS

Grande Fratello 2018, Aida Nizar e Paola Di Benedetto nella Casa. GF 2018 NEWS

i più visti
in evidenza
Mancini vs Capriotti-Morali Ex naufraghe, caos dalla D'Urso

Spettacoli

Mancini vs Capriotti-Morali
Ex naufraghe, caos dalla D'Urso

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Paolo Gagliardo: Qooder la giusta alternativa alla mobilità cittadina

Paolo Gagliardo: Qooder la giusta alternativa alla mobilità cittadina

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.