A- A+
Politica
Referendum, Renzi: perdo? Non cambia niente. A gennaio diceva: lascio tutto

02 settembre 2016 - Matteo Renzi Forum Ambrosetti a Cernobbio: "Il passaggio referendario è molto importante, c'e' stato un eccesso di toni, con responsabilità varie, me la prendo anch'io. Se vince il no non c'è l'invasione delle cavallette, non è la fine del mondo. Tutto resta come adesso"

12 gennaio 2016 - Matteo Renzi a Repubblica.it: "Ho detto che se perdo il referendum non è soltanto che vado a casa ma smetto di fare politica".

IL VIDEO DELLE PAROLE DEL PREMIER DEL 12 GENNAIO DI QUEST'ANNO

 

 

Coerenza non fa rima con politica, è evidente. Non lo era ai tempi della Prima Repubblica, all'epoca di Berlusconi e non lo è nemmeno oggi con Matteo Renzi a Palazzo Chigi. L'ex rottamatore di Firenze aveva promesso di rinnovare l'Italia e di dare un volto nuovo al Paese e alla politica. In molti ci hanno creduto, tanto da regalare oltre il 40% al Pd alle elezioni europee nel 2014.

Prima c'è stato il famoso #enricostaisereno, riferito a Enrico Letta defenestrato da Palazzo Chigi pochi giorni dopo, il tutto accompagnato dalla promessa di "andare al governo solo grazie al voto popolare" (del tutto disattesa, come dimostrano bene i voti indispensabili di Alfano e Verdini al Senato). E ora il capolavoro delle capriole carpiate, degne di una medaglia d'oro alle ultime Olimpiadi di Rio: in otto mesi e mezzo siamo passati dal "se perdo smetto di fare politica" al "se vince il no tutto resta come adesso". Che dire, le parole parlano da sole e ogni commento sarebbe del tutto inutile.

E, ciliegina sulla torta, vengono in mente le affermazioni del premier di un anno fa quando, parlando della crescita economica, assicurava che l'Italia "è ripartita e adesso non ce n'è più per nessuno, nemmeno per la Germania". Ah sì? Disoccupazione giovanile in aumento, calo degli occupati e Pil drammaticamente a zero. Mentre la Germania della quasi ex Cancelliera Merkel ("Angela", come la chiama Renzi in conferenza stampa, manco fosse sua cugina) batte perfino le attese e cresce nel secondo trimestre 2016 dello 0,4%. Godiamoci questa Italia, insomma, perché ogni popolo ha i governanti che si merita...

Tags:
renzi referendum istituzionalerenzi vince no referendumrenzi no referendum

in vetrina
Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE SEXY: DOCCIA E TINTARELLA. Gf 2018 news

Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE SEXY: DOCCIA E TINTARELLA. Gf 2018 news

i più visti
in evidenza
Salone del mobile da record Milano, oltre 400mila visitatori

Milano

Salone del mobile da record
Milano, oltre 400mila visitatori

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ventata di novità sulla Peugeot 108

Ventata di novità sulla Peugeot 108

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.