A- A+
Politica

Nel commento di Matteo Renzi all'endorsement di Wolfgang Schäuble per il Sì al referendum di domenica prossima c'è la chiave per capire che cosa stanno preparando le istituzioni (finanziarie e non) europee, Germania in testa, se il premier dovesse uscire sconfitto dalle urne. Quando il presidente del Consiglio afferma: "Credo che Schauble come altri auspichi per l'Italia una situazione di stabilità, il 5 dicembre, piuttosto che l'ennesima crisi al buio" conferma di fatto che in caso di successo del No da Bruxelles, Francoforte e Berlino partirà una sorta di ritorsione contro il popolo italiano reo di aver votato contro le indicazioni dell'establishment.

Dopo lo choc della Brexit e dell'elezione di Donald Trump negli Stati Uniti, la Commissione Ue, la Bce e il governo tedesco temono che in Italia possa fermarsi il processo di riforme e che le cosiddette spinte populiste, sia 5 Stelle sia Salvini-Meloni, possano soffiare anche a Roma. Ed ecco che le parole di Schäuble con il commento di Renzi celano il piano che scatterebbe con la vittoria del No: l'Ue diventerebbe molto più rigida e inflessibile con l'Italia, altro che le finte liti tra Juncker e il premier, sia sul fronte dell'immigrazione sia su quello dei conti pubblici e della Legge di Bilancio.

Resta il fatto che in molti, anche nel Pd, hanno sorriso leggendo il commento del presidente del Consiglio alle parole del ministro delle Finanze della Germania. "Ma come, e tutte le guerre contro i falchi di Berlino (Schäuble è proprio l'alfiere dell'austerity molto più della Merkel)?", ironizza un parlamentare dem. Un altro aggiunge: "Adesso ci alleiamo perfino con Schäuble con il quale abbiamo litigato fino a ieri...".

Insomma, l'imbarazzo è palpabile nel Partito Democratico e l'impressione sempre più forte è che a favore della riforma e del Sì siano davvero schierati i poteri forti. D'altronde la lista è lunghissima: dalle banche d'affari di mezzo mondo ai governi stranieri passando per il Financial Times, Confindustria e ovviamente Fca di Sergio Marchionne.

Tags:
referendum renzi vince no

in vetrina
Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE SEXY: DOCCIA E TINTARELLA. Gf 2018 news

Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE SEXY: DOCCIA E TINTARELLA. Gf 2018 news

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Casellati vista dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Casellati vista dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
FREE SUNDAYS CITROEN: “Ma che domenica speciale… una domenica con te!”

FREE SUNDAYS CITROEN: “Ma che domenica speciale… una domenica con te!”

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.