A- A+
Politica
Scalfari, Mancini e Ventriglia: i soldi dei banchieri dai partiti ai giornali

"Ci eravamo indebitati e avevamo l'acqua alla gola. Ci salvò il Presidente del Banco di Napoli, don Ferdinando Ventriglia (1927-1994), che ci concesse un fido, senza garanzie".

Nell'intervista, rilasciata a Francesco Merlo, 67 anni, Eugenio Scalfari, 94 anni, è stato molto duro con Carlo de Benedetti, 84 anni, che lo aveva accusato di scarsa gratitudine per "il pacco di miliardi" dato a "Barbapapà" e al principe Carlo Caracciolo di Castagneto (1925-2008). Ma Scalfari non ha riferito che egli si rivolse a Giacomo Mancini (1916-2002), sollecitandone un intervento sul banchiere napoletano, amico del leader socialista. E Ventriglia concesse il gruzzolone al quotidiano romano.

E da Mancini Scalfari andò  anche allo scopo di ottenere un finanziamento dal petroliere Nino Rovelli (1917-1990) per "La Repubblica", in cattive acque. Il giornalista disse all'ex ministro calabrese di aver sognato, la notte precedente, suo padre, Pietro Mancini (1876-1968), primo deputato socialista della Calabria e membro, come senatore di diritto, dell'Assemblea costituente...

La scarsa gratitudine, lamentata de Benedetti, Scalfari la dimostrò pure nei confronti di Mancini che, per garantire a Eugenio - finito sotto processo per gli articoli, stampati da "L'Espresso", sul presunto golpe del generale dei Carabinieri Giovanni De Lorenzo (1907-1973)- l'immunità parlamentare lo inserì, alle elezioni del 1968, nelle liste del PSI alla Camera, riuscendo a superare la forte contrarietà di Pietro Nenni (1891-1980) e di Bettino Craxi (1934-2000). A differenza del giornalista campano, Lino Jannuzzi, 90 anni, eletto senatore del PSI a Sapri, Scalfari non dimostrò, mai, alcuna riconoscenza a Mancini. Quanto a Craxi, gli riservò un odio eterno, non avendo dimenticato che, nella campagna del 1972, a Milano, Bettino contribuì alla mancata rielezione dell'ex direttore de "L'Espresso".

Oltre a non scrivere neppure una riga in ricordo di Mancini, su "La Repubblica"-che stampò un velenoso "coccodrillo" della astiosa comunista, dura e pura, Miriam Mafai (1926-2012), compagna di Giancarlo Paletta (1911-1990) - don Eugenio tacque pure dopo la pubblicazione, sul suo giornale-diretto da Ezio Mauro, 69 anni, chiamato "Topolino" da Pansa, 82 anni-di una sgradevole vignetta, firmata da Bucchi, 77 anni, che Macaluso, 94 anni, e tanti altri, considerarono offensiva per la memoria del "Leone" socialista.

Quando dirigeva "L'Espresso", come critico gastronomico, Scalfari assunse un discusso Prefetto, don Federico Umberto D'Amato (1919-1996). Costui diresse, nel periodo della "strategia della tensione", l'Ufficio "Affari Riservati" del Viminale, di cui Mancini chiese al governo, ottenendolo, lo scioglimento. E nel film del 2012 "Romanzo di una strage", quella del 1969, in piazza Fontana, a Milano, il regista Marco Tullio Giordana, 67 anni, presentò D'Amato come uno dei personaggi più inquietanti in quelle torbide vicende...

Tags:
scalfarimanciniventrigliasoldi ai giornali

in vetrina
Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

i più visti
in evidenza
Tre stelle a Mauro Uliassi E' il decimo chef in Italia

Siamo il secondo paese al mondo

Tre stelle a Mauro Uliassi
E' il decimo chef in Italia

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.