A- A+
Politica

Di Ernesto Vergani

Dopo le critiche a Rai3 e al Tg3 da parte di Michele Anzaldi, membro Pd della Commissione di Vigilanza Rai, intervistato dal direttore del Tg3 Bianca Berlinguer, il presidente del Consiglio Matteo Renzi, ha fatto un volo pindarico: “Credo che la Rai, il sistema dell’informazione in generale, debbano raggiungere dei risultati: il primo è far sì che i nostri cittadini siano sempre più orgogliosi delle cose che vanno, critici sulle cose che non vanno”. Per dovere di completezza, il premier ha anche detto che i giornalisti debbano essere liberi e indipendenti e che non ci sarà nessun editto bulgaro.

Compito di un giornalismo competente e professionale è informare rispettando la verità sostanziale dei fatti (ed eventualmente criticare). Il fruitore dell’informazione si farà da sé una propria idea su quel fatto. Il cittadino deciderà da sé se essere orgoglioso. Le regole del giornalismo sono poco note (anche a tanti giornalisti). Criticare esclusivamente non è sinonimo di giornalismo.

Ciò spesso diventa qualunquismo. Per giunta tali atteggiamenti sono quasi sempre di facciata. In realtà, nonostante la dissimulazione, è evidente l’adulazione. Spesso mascherata, nascosta in un aggettivo, nel particolare di una vignetta satirica. Simili condotte indeboliscono il giornalismo e fanno cadere la fiducia delle persone in esso. Porre la questione delle epurazioni, pur negandola, significa creare un clima. Se è giusto dire che gli indicatori economici sono il segnale che l’Italia è ripartita, lo è altrettanto affermare il dubbio che in Italia ci sia un problema di consenso. Il discrimen è sottile. Una sorta di braccio di ferro. Qualcosa che ricorda il rapporto tra masochista e sadico. Il rapporto tra controllore e controllato è bidirezionale. Una sorta di paranoia basata sulla paura reciproca. Il primo avversa il secondo, il secondo cerca protezione.

Tags:
giornalismopoterevergani

in vetrina
Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Parigi 2018: Honda presenta il nuovo CR-V con tecnologia ibrida

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.