A- A+
Politica
Compravendita senatori: indagine Corte dei Conti su Berlusconi e De Gregorio

È di poche ore fa la notizia che la Corte dei Conti del Lazio sta indagando sul danno economico e d’immagine che avrebbe prodotto allo Stato la presunta compravendita del senatore Sergio De Gregorio da parte di Berlusconi e che portò alla caduta del secondo governo Prodi nel 2008.

Il processo penale si concluse con la prescrizione dopo una condanna a Berlusconi in primo grado a 3 anni di reclusione, mentre De Gregorio ha patteggiato 1 anno e 8 mesi.

La storia è questa.

De Gregorio fu eletto senatore nell’aprile 2006 per Italia dei Valori nella circoscrizione Campania. Il 7 giugno dello stesso anno venne eletto all’importante ruolo, di Presidente della Commissione Difesa del Senato con i voti determinanti di Forza Italia e del centrodestra sconfiggendo così la candidata del centrosinistra, l’ex partigiana Lidia Menapace per 13 voti ad 11, appoggiata dal Partito della Rifondazione Comunista.

Questo fatto destò molto clamore perché il senatore De Gregorio era stato eletto con il centrosinistra.

Successivamente De Gregorio passò al centrodestra e il suo voto fu poi determinante -come detto- per la caduta del secondo governo Prodi nel gennaio 2008.

In quel periodo ero un membro del Direttivo nazionale di Italia dei Valori e Di Pietro mi diede l’incarico di seguire la campagna elettorale di De Gregorio che nessuno nel partito conosceva.

Parlando con lui mi resi conto che si trattava inequivocabilmente di un uomo di destra; ad esempio parlammo a lungo dell’Ambiente e dell’Energia (essendo io il responsabile nazionale di IdV di tali argomenti) e mi disse che lui era a favore del nucleare e contro un certo ambientalismo di sinistra, molto alla moda ma non concreto. Inoltre, mi disse che non credeva ai Cambiamenti climatici di natura antropica, un altro baluardo della sinistra.

A tal proposito riporto una intervista che mi fece come politico, qualche anno fa al quotidiano Il Tempo:

http://www.iltempo.it/politica/2013/11/02/gallery/de-gregorio-voleva-passare-al-pdl-gia-prima-del-voto-913232/

 

Tags:
sergio de gregoriosilvio berlusconivatinnocorte dei conti

in vetrina
Elettra Lamborghini al Grande Fratello Vip 3? Macché: a Ex on the Beach Italia

Elettra Lamborghini al Grande Fratello Vip 3? Macché: a Ex on the Beach Italia

Advertisement
Advertisement
i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Ronaldo visto dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Ronaldo visto dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il 24 giugno Alfa Romeo compie 108 anni

Il 24 giugno Alfa Romeo compie 108 anni

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.