A- A+
Politica
Sottosegretari governo Conte bis: niente nomine nel Cdm

Sottosegretari governo Conte bis: la questione nomine esce dall'ordine del giorno del Consiglio dei Ministri 

Giuseppe Conte non ci vorrebbe perdere troppo tempo sulla noiosa partita dei sottosegretari e dei viceministri ma fra i 5 Stelle e i dem, la corsa al “jolly”, è una lotta a gomitate per rientrare nei “magici 42” (numero di ruoli disponibili fra sottosegretari e vice ministri). Oggi pomeriggio alle 15 c'è stato il Consiglio dei Ministri, ma all’ordine del giorno, contrariamente ai desiderata del premier, la nomina dei membri della seconda linea della squadra non c'era. Segno che fra i due partiti di maggioranza e all'interno degli stessi schieramenti (vedi la pentastellata Carla Ruocco che per i 5S riconosce la corsa di massa dei colleghi alle autocandidature) la quadra è ancora lontana.

Non è una partita facile né per gli uni né per gli altri. I Dem dichiarano di aver “diramato le convocazioni” e di aver accontentato tutte le correnti all’interno del partito: dai martiniani ai renziani, passando dai zingarettiani e finendo ai franceschiniani, ma ancora resiste qualche nodo. I 5 Stelle, come riconosciuto dalla presidente della commissione Finanze della Camera, devono scremare una corposa lista di autocandidature.

Per il momento, si può solo dire che sarà una squadra fatta di nomi pesanti, alcuni provenienti direttamente dal Conte 1 come Barbara Lezzi ed Elisabetta Trenta che potrebbero ricoprire le caselle della Farnesina, del Viminale o del Palazzo di Giustizia oppure anche fare un passo indietro, altri sono stati e sono profili di peso all’interno del Pd come: Maurizio Martina, ex segretario reggente, che potrebbe accomodarsi anche lui al Ministero dell'Interno.

O come Emanuele Fiano, anche lui in corsa per il dicastero della Lamorgese. L’ex presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia Debora Seracchiani, poi, potrebbe finire alla Difesa da Lorenzo Guerini. Il Dem Luigi Marattin avrà un ruolo economico, così come Laura Castelli che dovrebbe essere riconfermata dopo il derby vinto con Stefano Buffagni, che al Tesoro dovrebbe venir arruolato come sottosegretario e non con i galloni di viceministro.

Anche Antonio Misiani rientra nel novero dei candidati per via XX settembre, se come sottosegretario o vice di Roberto Gualtieri. Il capo gruppo alla Camera dei 5 Stelle Francesco D’Uva, invece, è in lizza per il Mibac.

Da esponente di punta dei grillini, Emilio Carelli, ex direttore di Tgcom24, potrebbe prendere la delega all’Editoria, una casella che Luigi Di Maio avrebbe voluto ancora occupata da Vito Crimi, ma in cui la richiesta di discontinuità arrivata da Nicola Zingaretti ha imposto un cambio. 

Carelli dovrebbe vedersela con Andrea Martella, che la contende per il Pd. Fatti i nomi, la ripartizione in termini numerici fra le forze di maggioranza è cosi stabilita: 22 caselle a M5s, 18 al Pd e 2 a LeU. Un problema tutto italiano: pochi posti buoni di lavoro disponibili per troppi aspiranti. Così la soluzione del rebus è ancora lontana. 

Commenti
    Tags:
    sottosegretari governo conte 2sottosegretari governogovernogoverno conte bisgoverno contesottosegretarisottosegretari governo conte bissottosegretari nuovo governosottosegretari governo contenomina sottosegretarinomina sottosegretari e viceministri
    in evidenza
    Maria Elena Boschi foto sexy con rossetto rosso e tacchi a spillo

    L'ex ministro incanta in Moto Gp

    Maria Elena Boschi foto sexy con
    rossetto rosso e tacchi a spillo

    i più visti
    in vetrina
    Matteo scatena i social. Su Twitter spopola l'hashtag #Renxit

    Matteo scatena i social. Su Twitter spopola l'hashtag #Renxit


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Mini Clubman: ecco cosa è cambiato

    Nuova Mini Clubman: ecco cosa è cambiato


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.