A- A+
Politica
Strage mancata, rimpasto Appendino: via l'assessora, promosso il grillino

La mancata strage di Piazza San Carlo che ha visto finire all'ospedale 1527 feriti non poteva non avere delle conseguenze. In un Paese normale il sindaco si sarebbe senz'altro dimesso il giorno successivo al disastro che sarebbe potuto diventare un'immane tragedia. Ma in questo caso non siamo solo in Italia, bensì nel magico mondo del Movimento Cinque Stelle. E sappiamo che, nel magico mondo del Movimento Cinque Stelle, i grillini sono sempre innocenti e gli altri tutti colpevoli a prescindere.
Secondo questo assioma, è saltata la prima testa nella giunta Appendino. Quest'ultima, infatti, ha silurato l'assessora all'Ambiente Stefania Giannuzzi sostituendola con il capogruppo consiliare M5s Alberto Unia (che verrà a sua volta sostituito in consiglio dalla collega pentastellata Chiara Giacosa). Bella mossa: la Appendino scarica il barile sul capro espiatorio di turno, la Giannuzzi estranea al Movimento, e promuove in giunta un fedelissimo grillino. Grandioso.
L'ex consigliere comunale pentastellato Vittorio Bertola commenta duramente su facebook la scelta di silurare l'assessora all'Ambiente: "Mi spiace per la Giannuzzi, a cui è toccato il ruolo di capro espiatorio; ovviamente l'assessore all'ambiente non c'entra niente con la sicurezza di un evento in piazza, compreso il divieto al vetro, che spetta invece all'assessore alla sicurezza ossia al sindaco; ma bisognava cacciare qualcuno per placare la pubblica opinione, e lei in giunta era da tempo il vaso di coccio".

Bertola rincara: "Certo ci si chiede dove sia finita la tanto sbandierata meritocrazia, se invece di sostituire Giannuzzi con un tecnico più capace la si sostituirà con un assessore politico scelto tra i fedelissimi (vedremo chi e con quale curriculum). Finora non si erano visti assessori politici; anche questo sarebbe un cambiamento importante nelle regole del M5S, alla faccia dei bandi pubblici, degli assessori tecnici e del rendere nota la squadra prima delle elezioni, tutta roba già rapidamente passata in cavalleria".

La Repubblica, a firma di Roberto Orlando, scrive: "Stefania Giannuzzi, selezionata assessora con un "bando", ieri era stata vista uscire in lacrime dall'ufficio della sindaca Chiara Appendino. L'operazione di rimpiazzo avrebbe un duplice scopo: da un lato proteggere il capo di gabinetto della sindaca, Paolo Giordana, che ha curato l'organizzazione dell'evento ed è finito nell'occhio del ciclone delle critiche, e dall'altro lato ricucire i rapporti dell'amministrazione con il Movimento". E c'è di più: "E' confermato anche che Roberto Finardi, ex atleta della Fiamme Gialle, ora assessore allo Sport, assumerà pure la responsabilità della polizia municipale e della sicurezza pubblica, deleghe fino a oggi tenute saldamente dalla stessa sindaca".

 La Giannuzzi non ha rilasciato dichiarazioni, limitandosi a a un tweet con la parola "Sipario" e corredato da un video di Edith Piaf, No je ne regrette de rien. Non mi rincresce di nulla. Ma senz'altro a Torino, malgrado i tentativi della Appendino di recuperare consenso con una mossa che fa storcere il naso, molti cittadini sono rincresciuti di averla votata. 

Tags:
m5storinoappendinostrage mancatapiazza san carlorimpastovetro
Loading...
in vetrina
Pirelli 2020 calendar in Verona. Presenter Whoopi Goldberg and... PIRELLI NEWS

Pirelli 2020 calendar in Verona. Presenter Whoopi Goldberg and... PIRELLI NEWS

i più visti
in evidenza
Marcuzzi, un mare di 'nostalgia' Senza reggiseno. E lato B..

TAYLOR MEGA, SHARM BOLLENTE

Marcuzzi, un mare di 'nostalgia'
Senza reggiseno. E lato B..


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV

Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.