Usa/ Microsoft o Google alla Casa Bianca. Obama non lo dice, ma web decisivo

Giovedì, 6 novembre 2008 - 15:30:00


Berlusconi: "Barack Obama? Giovane, bello e abbronzato". Scoppia il caso. Insorge l'opposizione, malumori anche nel governo

FORUM/ Berlusconi: Obama è giovane, bello e anche abbronzato. Che cosa ne pensi?

Usa/ Bloccate le nozze gay in California, proteste e scontri

Rumor dagli States/ Il web ha aiutato molto Barack, anche perché McCain non sa nemmeno accendere un computer... fonti dell'entourage del neo-presidente Usa hanno rivelato ad Affaritaliani.it, che la rete ha decisamente contribuito alla vittoria del senatore afro-americano. Una realtà che ufficialmente non ammetteranno mai perché la linea da seguire è che il merito è stato tutto di Barack. Ma in realtà, a microfono spento, si sottolinea il ruolo fondamentale di internet. 

FORUM 1/ Che cosa pensi dell'esito delle elezioni Usa? Sei contento della vittoria di Obama? Che cosa cambierà in Italia?

FORUM 2/ Chi è il Papa nero profetizzato da Nostradamus: Obama o il successore del Pontefice? FORUM

SONDAGGIO/ Come saranno gli Stati Uniti e il mondo con Barack Obama alla Casa Bianca?

Economia, riforma fiscale, energia, sanità, scuola. Le priorità di Obama

USA/ OBAMA, ALLA CASA BIANCA IL RE DEL WEB

"Grazie a internet Obama è riuscito a parlare alla generazione dei "Millennial", quella dei ragazzi nati tra gli anni '80 e '90". Giuliano Da Empoli ad Affari

Ecco la squadra del neo-presidente Obama. Di Benny Manocchia

Rumor/ Il Cavaliere sarà più utile a Obama di quanto lo sia stato con Bush; all'inesperto ex senatore serviranno moltissimo i rapporti di Berlusconi con Putin, Gheddafi ecc... tanto più in un'ottica di multilateralismo

Le star di Hollywood ad Affaritaliani: "Ok Obama, ma adesso vogliamo fatti"

Un presidente nero? Si era visto solo al cinema e in tv. Le foto

Effetto Obama su James Bond: il prossimo 007 potrebbe essere nero

Usa/ Obama presidente: "Il cambiamento è arrivato". Mea culpa di McCain. Bush: vittoria notevole. Lo aspetto alla Casa Bianca. La cronaca dell'Election day e le reazioni dall'Italia e dal mondo

-------------------------------

Usa/ Diario Americano: prima tappa, lo sbarco

Usa/ Diario Americano: seconda tappa, "First the country"

Diario americano: terza tappa. Ecco cosa cambia per l'Ue

Usa/ Diario Americano: quarta tappa. La dignità di McCain, l'emozione di Obama

-------------------------------

Michelle Obama: elegante e raffinata. La "Jackie nera" alla Casa Bianca

Di Elvira Pollina

Che Obama fosse hi-tech lo si sapeva. E si sa anche che buona parte del suo trionfo è dovuto alla sua abilità di utilizzare le leve del social networking in Rete, sia per raccogliere fondi sia per diffondere il proprio programma ed il proprio  messaggio. Ora che Obama è Presidente in molti si chiedono se continuerà ad utilizzare il Web come ha fatto durante la corsa alla Casa Bianca, questa volta per creare consenso attorno ai suoi provvedimenti o per interpellare gli internauti in merito alle loro idee, oppure si comporterà come i politici nostrani, che dopo le elezioni fanno morire i loro blog personali tanto strombazzati in campagna elettorale.


La vittoria di Obama e la sconfitta di McCain in immagini. GUARDA LE FOTO



L'impressione, comunque, è che lnternet e le nuove tecnologie avranno un posto fondamentale nell'azione di governo del neopresidente, tanto che i media americani danno per certa l'istituzione di un Chief Technology Officer, una sorta di ministero per l'innovazione nostrano. Per gli Stati Uniti si tratterebbe di una novità assoluta. E già si fanno i nomi di alcuni papabili per l'incarico: Steve Ballmer, Ceo di Microsoft, Jeff Bezos, amministratore delegato di Amazon,  Vinton Cerf, uno dei padri di Internet, oggi consulente di Google, il colosso del Web che qualche giorno prima dell'election day ha investito Obama del proprio endorsement. 

IL DISCORSO DI OBAMA IN ITALIANO

CLICCA QUI PER SENTIRE IL DISCORSO DI OBAMA



CLICCA QUI PER SENTIRE IL DISCORSO DI MCCAIN



Ora, in cambio del sostegno pre-elettorale, sussurrano i più maliziosi, Big G  vorrebbe entrare nell'amministrazione americana per gestire meglio i propri affari, neutralizzando l'indagine antitrust promossa nei suoi confronti dalle autorità federali qualche mese fa.


Le tazze di Obama
GUARDA LA GALLERY


Nomina e rumors a parte, in questi mesi Obama ha più volte ribadito di voler raddoppiare i finanziamenti alla ricerca tecnologica di base, promuovendo, inoltre, l'accesso alla Rete (parametro in cui recentemente gli Usa sono stati superati dalla Cina) attraverso la banda larga  nelle case e negli edifici pubblici (scuole, ospedali, biblioteche). Sul sito del neopresidente a questi temi è dedicato un ampio spazio in un' apposita sezione in cui si parla di un vero e proprio piano per le tecnologie, articolato in molti punti, tra cui l'impegno a proteggere l'apertura e l'indipendenza della Rete e a rafforzare la normativa della privacy su internet.


Vignetta Obama

 


John McCain
GUARDA LA GALLERY


(Segue/ Il video porno di Sarah Palin... la sosia)

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA