Usa/ Scandalo Illinois: Jesse Jackson jr offrì 1 milione per il seggio

Giovedì, 11 dicembre 2008 - 12:25:00

CLICCA QUI PER LEGGERE LE NEWS DI POLITICA

GUARDA LA HOMEPAGE

Così Blagojevich tramava alle spalle di Obama. Il reportage

Usa/ Scandalo Illinois, il Governatore: Obama? "Quel figlio di ..." LE INTERCETTAZONI

Usa/ Hillary a cena da Condi. E al dipartimento timori per le nomine. Shakira e Obama...

SONDAGGIO/ Chi è secondo te il leader politico più sexy?

Playboy/ Berlusconi? Sexy come Obama

E' Jesse Jackson Jr. il "candidato 5". Lo hanno riferito fonti federali citate dai media statunitensi, secondo le quali il figlio del reverendo nero sarebbe il misterioso personaggio, nominato nelle intercettazioni che hanno inchiodato il governatore dell'Illinois, Rod Blagojevich. In particolare, alcuni suoi emissari avrebbero offerto a Blagojevich fino a un milione di dollari, affinché acconsentisse a nominare l'attuale deputato dell'Illinois al seggio in Senato lasciato vacante da Barack Obama.

Intervistato dall'Abc, Jackson ha confermato di essere stato ascoltato dall'Fbi sull'inchiesta in questione. "Mi hanno chiesto di presentarmi per esporre loro il mio punto di vista sul processo di selezione", ha affermato. Quando gli è stato chiesto se il personaggio indicato come "candidato 5" nelle intercettazioni fosse lui, Jackson ha detto di non saperlo ma ha negato di essere coinvolto nell'inchiesta. "E' impossibile che qualcuno che qualcuno in mia vece abbia avuto una conversazione che potesse suggerire alcun tipo di quid pro quo o alcun pagamento in denaro o offerta", ha concluso. Il "candidato 5" gioca un ruolo chiave nella vicenda.
 
Dall'affidavit dell'Fbi emerge che Blagojevich minacciò di nominarlo se Obama si fosse rifiutato di aiutare sua moglie a trovare un posto nel consiglio di amministrazione di una grande azienda.

Intanto Barack Obama ha nuovamente sollecitato le dimissioni di Rod Blagojevic, ammettendo di essere angosciato dalla vicenda in cui è rimasto coinvolto il governatore dell'Illinois, arrestato per truffa. "Credo che sia venuta meno la fiducia pubblica, bisogna fare assolutamente chiarezza e a questo punto non credo che il governatore possa continuare a servire la gente dell'Illinois", ha detto il presidente eletto in conferenza stampa. "Spero - ha aggiunto - che giunga da solo a questa conclusione e si dimetta".

Il presidente eletto ha assicurato che né lui né "alcun suo rappresentante" ha mai discusso con il governatore Rod Blagojevic la scelta del successore al suo seggio dell'Illinois. "Ne sono assolutamente certo", ha detto Obama. Blagojevic intanto ha continuato a negare qualsiasi coinvolgimento nell'inchiesta che lo ha portato agli arresti per truffa.


Il governatore dell'Illinois


Barack Obama
GUARDA LA GALLERY

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA