Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Vitalizi, Luigi Di Maio nuova gaffe: attribuisce la pensione a vita a un morto

Vitalizi, Luigi Di Maio nuova gaffe: attribuisce la pensione a vita a un morto
Il vicepresidente della camera, Luigi Di Maio, del M5S, dichiara un imponibile di 82.379

Vitalizi, argomento spinoso. Per Luigi Di Maio ancor di più. Lo rivela in anteprima Daniele Cinà sulla sua pagina facebook: elencando i personaggi beneficiari di "pensione a vita" dopo l'esperienza di parlamentari, il vicepresidente della Camera ha citato anche Luca Boneschi. "Un certo Boneschi" ha dichiarato il "virgulto" del M5s, "dopo un solo giorno in Parlamento", riceve "3.108 euro al mese di vitalizio". Peccato però che l'esponente del Partito Radicale, eletto il 12 maggio 1982 nella VIII legislatura e dimessosi il giorno successivo all'elezione, sia morto il 13 ottobre 2016. Boneschi aveva assistito nella sua carriera di avvocato Pietro Valpreda, Camilla Cederna e la famiglia di Giorgiana Masi. Quanto al suo vitalizio, Luigi Di Maio - o i suoi addetti alla comunicazione  che avrebbero dovuto controllare scrupolosamente prima di scrivergli il discorso - ha commesso l'errore per ben due volte: prima in una conferenza stampa organizzata dal gruppo del Movimento 5 stelle a Montecitorio; quindi in una diretta dal suo profilo facebook. Non c'è il due senza il tre, stiamo a vedere se il povero Boneschi verrà tirato nuovamente in ballo a sproposito in un'altra gaffe del premier in pectore...

In Vetrina

Grande Fratello Vip 2: doccia hot di Cecilia Rodriguez, scuse di Ilary Blasi

In evidenza

Harry e Meghan: è ufficiale Debutto mano nella mano
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Paul Magès l’inventore dei fari girevoli

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.