A- A+
Politica
Vitalizi, valanga di ricorsi contro i tagli. Paniz: "Difendo 400 colleghi"

"Io ho già presentato giovedì scorso oltre 300 ricorsi contro i tagli dei vitalizi per gli ex deputati e ne presenterò un altro centinaio la prossima settimana, prima della scadenza che ritengo sia accreditabile l'11 settembre". Lo annuncia all'Adnkronos Maurizio Paniz, ex parlamentare di lungo corso del Pdl (per tre legislature, 2001 2006 e 2008), ora avvocato, conosciuto ai più come pasdaran dei vitalizi.

E' lui, infatti, ad avere in mano i fascicoli degli ex colleghi, che chiedono la 'restituzione' delle loro indennità ed è pronto a dare battaglia: ''Punto ad ottenere l'annullamento della delibera dell'Ufficio di presidenza della Camera, che ha fortemente ridotto l'ammontare dei vitalizi in essere". Una delibera, assicura, "che ritengo totalmente illegittima e palesemente incostituzionale".

Paniz, uno dei cinque legali che assistono i ricorrenti per un totale di quasi 700 ricorsi, è convinto che i giudici gli daranno ragione e il presidente della Camera, Roberto Fico (in prima fila per i 'tagli' e il recupero in termini di risparmi pari a circa 40 mln di euro) dovrà arrendersi: ''Penso di vincere al 100% nel lungo percorso, perchè l'illegittimità della delibera è assolutamente palese. Lo ha confermato anche il Consiglio di Stato nel parere che ha recentemente dato alla presidenza del Senato, indicando le condizioni per un possibile intervento che qui alla Camera non sono state in alcun modo rispettate".

Paniz rifiuta l'etichetta di 'avvocato dei privilegiati': ''io sono il legale che difende un principio fondamentale in uno Stato di diritto e che in questo caso interessa tutti i 18 milioni di pensionati italiani, perchè il principio che riguarda gli ex parlamentari, riguarda anche tutti i nostri pensionati. Non si tratta di privilegi, ma di diritti acquisti, non certamente voluti dagli attuali beneficiari, ma decisi molti decenni fa da altri autorevoli esponenti della vita politica italiana." Gli "stessi -spienga- che hanno deciso molte delle baby pensioni attualmente in vigore, che interessano circa 9milioni di italiani e che nessuno può permettersi di toccare''.

''Non si tratta di privilegi -insiste Paniz-. Autorevoli esponenti come i professori Cheli e Cassese, che sono stati punti di riferimento della Corte costituzionale, hanno dichiarato in recenti interviste a importanti quotidiani nazionali, che i diritti acquisiti dai cittadini, quali essi siano -ex parlamentari o cittadini normali- non possono essere modificati. Il risparmio previsto dalla Camera è nell'ordine di 40 milioni di euro, cioè una briciola nel panorama pensionistico nazionale. Ma deve essere chiaro che nessuno lotta per un profilo economico, ma tutti lottano perchè siano rispettate le regole fondamentali come è quella dell'irretroattività dei provvedimenti". I tempi dei ricorsi? "Sarà il Consiglio di giurisdizione della Camera (nominato da Fico lo scorso 27

Commenti
    Tags:
    vitaliziricorsi vitalizimaurizio paniz

    in evidenza
    Quando finisce il caldo anomalo Pronta l'irruzione di aria fredda

    Cronache

    Quando finisce il caldo anomalo
    Pronta l'irruzione di aria fredda

    i più visti
    in vetrina
    Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

    Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

    Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.