A- A+
Politica
Zingaretti rompe le uova nel paniere a Calenda
LaPresse

Carlo Calenda, ex turbo-capitalista riconvertito ad una sorta di marxismo post - materialista, teme per il suo futuro politico: per un certo periodo di tempo si era aperto uno squarcio anche per lui, conquistato duramente a forza di sudati twitter estivi. Intendiamoci: non è che avesse mai raccolto eccessivi entusiasmi, perché nel corpaccione antico del Pd non è stato mai visto come qualcosa di connaturato, ma diciamo che grazie ad una buona dose di tigna e, soprattutto, di assenza di avversari s’era fatto l’idea di potercela fare a realizzare il colpaccio e cioè la presa del segretariato che fu di Togliatti, D’Alema, Veltroni per citare solo la componente ex comunista.

E invece no. Il nipote di Comencini ha subìto la prevedibile apparizione di un antagonista fattosi materia e consistenza politica in Nicola Zingaretti, che sornione aspetta da una vita di papparsi il Partito Democratico e che ha un piano ben preciso, di stampo appunto comunista, per farsi largo fino al soglio più alto del Nazareno. Intanto si aspetta ottobre, quando è annunciata una grande riunione generale a Roma per “voltare pagina”.

L’attacco parte dunque dalla Capitale, città natale anche di Carlo che è chiaro ci è rimasto un po’ male, ma non poteva pensare che tutto filasse così liscio.

I comunisti sono tosti e prima di lasciare un atomo di potere bisogna faticare le famose sette camicie.

Calenda c’ha provato a fare la rivoluzione: “Cambiamo nome al partito!” ha tuonato da Twitter manco fosse un Donald Trump de’ noantri, ma Gentiloni già l’ha rimesso prontamente a posto, calma e gesso, caro ex nostro ministro, gli ha replicato il nobiluomo ultimo Presidente del Consiglio Pd.

Zingaretti, dal canto suo, tergiversa per impossessarsi degli effluvi politici e chiuderli in una bottiglietta di fragranze che userà al momento opportuno. Dice di voler cambiare, però “con il nome bisogna andarci cauti” e poi la tipica frase politichese, “occorre fare un percorso”. E mentre i frati cercatori (del potere) si mettono in moto “sul percorso”, l’elettorato si guarda attonito intorno alla ricerca di una sinistra che non c’è più.

 

Commenti
    Tags:
    nicola zingaretticarlo calendapd

    in evidenza
    Il fatto della settimana Toninelli visto dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Toninelli visto dall'artista

    i più visti
    in vetrina
    Milan, Alessio Romagnoli: lesione al polpaccio. Out almeno 4 settimane

    Milan, Alessio Romagnoli: lesione al polpaccio. Out almeno 4 settimane

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.