A- A+
PugliaItalia
A Bari Bitac e Vie Sacre Il turismo slow in cammino

di Antonio V. Gelormini

Il turismo slow e sostenibile dei cammini continua il suo pellegrinaggio lungo gli assi meridiani delle Francigene del Sud, e dopo un primo percorso nel cuore spirituale del Gargano, a San Giovanni Rotondo accanto alle reliquie di San Pio - per tutti ancora Padre Pio - e la traversata del Tavoliere, con l'esperienza nel capoluogo dauno in Fiera di Foggia, approda sulle sponde levantine di Bari: la città multireligiosa per eccellenza di Puglia.

Con l'occhio proiettato sull'orizzonte verso il Vicino Oriente e la città sacra di Gerusalemme, in quell'ideale tragitto spirituale e materiale che riprende antiche tracce penitenziali e rinnovate esperienze escursionistiche, incrociate con tradizioni, paesaggi ed etnie che da sempre animano i tratti identitari delle comunità mediterranee.

Quest'anno lo fa agganciando BITAC, la Borsa Italiana del Turismo cooperativo e associativo, organizzata a Bari dall’Alleanza delle Cooperative Italiane Turismo (AGCI Culturalia, FederCultura Turismo Sport-Confcooperative, Legacoop Turismo), in collaborazione con PugliaPromozione. Nella concreta confluenza di sforzi organizzativi, inanzitutto, ma anche di prospettive di crescita nel contesto socio-culturale delle rispettive programmazioni e dei comuni sentieri progettuali.

Tra il 27 e il 30 novembre Bari sarà tutto un crocevia di niziative. La giornata del 27 di Bitac - al Circolo Unione - sarà dedicata alla nuova imprenditoria giovanile nei settori strategici, soprattutto nel Mezzogiorno, come il turismo e la cultura, che nonostante tutto sono ancora in crescita.

bitac bann 2014
 

I lavori si apriranno alle 10,00 con il Convegno “Turismo sostenibile e territori: focus su Puglia e Mezzogiorno”, che verrà coordinato dal Presidente regionale dell'Alleanza Cooperative Italiane, Marco Pagano. Sono previsti gli interventi di Luigi Perrone, Presidente ANCI Puglia (che tratterà il tema: “Il turismo come leva di sviluppo per i territori”), Carmelo Rollo, co-Presidente regionale dell'Alleanza Cooperative Italiane (“Cooperative di comunità, dalla legge regionale alle opportunità per il turismo”), Annamaria Ricci, Coop. Informa – Coopstartup (“L’innovazione nella creazione di impresa cooperativa”), Matteo Bettoli, CoopUp (“Favorire lo sviluppo sul territorio e dare prospettiva ai giovani”), Giancarlo Piccirillo, PugliaPromozione (“La strategia della Puglia per il Turismo Sostenibile”). Saranno anche illustrate esperienze di start up cooperativa e di successo di innovazione in ambito turistico. Concluderà i lavori della mattina il Presidente nazionale dell'Alleanza Cooperative Italiane Turismo, Andrea Ferraris.  

Francigene Exp4
 

Nel pomeriggio, nvece, si terranno una serie di seminari e incontri tematici: “L’Albergo diffuso: un modello di sviluppo sostenibile per il territorio” a cura di Giancarlo Dall’Ara (Presidente Associazione Nazionale Alberghi Diffusi), “La piattaforma di rete cooperativa” a cura di Coopculture, “Strumenti e consigli pratici di web marketing turistico” a cura di Francesca Campigli (blogger de “Il turista informato) e “Progetto S.T.R.A.D.E.: in vista di EXPO 2015”, a cura di Fabrizio Pozzoli (cooperativa sociale Betania).

Il 28 si svolgerà al Terminal Crociere del Porto di Bari il workshop degli incontri b2b tra buyer e seller, che sarà  inaugurato da Francesco Mariani, Presidente Autorità Portuale del Levante, Silvio Maselli, Assessore alle Culture e Turismo del Comune di Bari, Maurizio Davolio e Carlo Scarzanella, Co-presidenti dell'Alleanza Cooperative Italiane Turismo.

Tra le due location di Bitac, nell'angolo più suggestivo del capoluogo metropolitano pugliese, torna con la IV edizione l’esposizione dei Percorsi e  Manifestazioni del Sacro, che cambia orientamento, senso e significato, diventando “Vie Sacre Experience”: Non più manifestazione fieristica, ma vera e propria esperienza dell'intersecarsi di patrimoni materiali e immateriali, rimasti fin troppo a lungo intangibili nel nostro Bel Paese.


Dal 27 al 30 novembre 2014, presso il Teatro Margherita sul lungomare levantino, un'esposizione che dedica ampio spazio a tre temi di fondamentale importanza per il rilancio del brand Italia e della sua attrattività: Itinerari Culturali Europei e Vie Francigene; patrimoni ecclesiastici e ospitalità religiosa; arte e artigianato. Che diventano esperienza, passione, piacere, professione, divertimento, hobby e ricordi, tra natura e sport, stimolando nuove forme di comunicazione e di creatività, fotografia, cinema, video e multimedia, persino di glamour, ricorrendo ad artigianato, collezionismo, facendo leva su genius loci, spiritualità, accoglienza, incontro, cammino e devozione.

Tutto questo in un'unica proiezione di allestimenti e installazioni, “Vie Sacre Experience”, che trova la sua piattaforma ideale nella Città di Bari, in grado più d’ogni altra di rappresentare il ponte tra l’Oriente e l’Occidente, in un rapporto ecumenico di convivenza, di pace e di incontro tra i popoli.

Francigene Exp
 

E, per questa via, la designazione dell’intera Puglia quale “Mediterranean Crossroad of Europe”, tema di fondo degli eventi convegnistici e assembleari che caratterizzano gli “Stati Generali delle Vie Francigene nel Sud”: questo lembo di terra immerso nel Mediterraneo – mare che ormai separa più che unire, spesso al centro di un’attualità che sconvolge per la crudezza dei tragici eventi che si susseguono – intende ripartire dalla propria centralità geografica per ritrovare una centralità politica, attraverso il Programma degli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa, la più grande organizzazione continentale impegnata a garantire il rispetto dei diritti fondamentali dell’Uomo.

La IV edizione, dunque, riparte dai valori. Anzi, dalla condivisione dei valori. Per immaginare e dipingere un futuro nel quale cultura e turismo siano pienamente sinonimi di sviluppo economico, per realizzare "sistemi produttivi culturali" e "sistemi culturali ecclesiastici" che aiutino l'Italia a tornare ad essere il "Bel Paese", nel quale sia piacevole vivere, sognare, credere, produrre arte, visitare e viaggiare. Lentamente. Nella bellezza che ci circonda.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
pugliaturismoslowcamminovie sacrebitacbari

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Si conclude la mostra che ha riaperto la Chiesa degli Olandesi
NAPOLI TECH UNA SCIA DI STARTUP DIETRO APPLE & CO.
di Anna Capuano
Reddito di cittadinanza? Meglio investire sui centri per l'impiego
di Massimo Puricelli
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.