A- A+
PugliaItalia
A Bari Bitac e Vie Sacre Il turismo slow in cammino

di Antonio V. Gelormini

Il turismo slow e sostenibile dei cammini continua il suo pellegrinaggio lungo gli assi meridiani delle Francigene del Sud, e dopo un primo percorso nel cuore spirituale del Gargano, a San Giovanni Rotondo accanto alle reliquie di San Pio - per tutti ancora Padre Pio - e la traversata del Tavoliere, con l'esperienza nel capoluogo dauno in Fiera di Foggia, approda sulle sponde levantine di Bari: la città multireligiosa per eccellenza di Puglia.

Con l'occhio proiettato sull'orizzonte verso il Vicino Oriente e la città sacra di Gerusalemme, in quell'ideale tragitto spirituale e materiale che riprende antiche tracce penitenziali e rinnovate esperienze escursionistiche, incrociate con tradizioni, paesaggi ed etnie che da sempre animano i tratti identitari delle comunità mediterranee.

Quest'anno lo fa agganciando BITAC, la Borsa Italiana del Turismo cooperativo e associativo, organizzata a Bari dall’Alleanza delle Cooperative Italiane Turismo (AGCI Culturalia, FederCultura Turismo Sport-Confcooperative, Legacoop Turismo), in collaborazione con PugliaPromozione. Nella concreta confluenza di sforzi organizzativi, inanzitutto, ma anche di prospettive di crescita nel contesto socio-culturale delle rispettive programmazioni e dei comuni sentieri progettuali.

Tra il 27 e il 30 novembre Bari sarà tutto un crocevia di niziative. La giornata del 27 di Bitac - al Circolo Unione - sarà dedicata alla nuova imprenditoria giovanile nei settori strategici, soprattutto nel Mezzogiorno, come il turismo e la cultura, che nonostante tutto sono ancora in crescita.

bitac bann 2014
 

I lavori si apriranno alle 10,00 con il Convegno “Turismo sostenibile e territori: focus su Puglia e Mezzogiorno”, che verrà coordinato dal Presidente regionale dell'Alleanza Cooperative Italiane, Marco Pagano. Sono previsti gli interventi di Luigi Perrone, Presidente ANCI Puglia (che tratterà il tema: “Il turismo come leva di sviluppo per i territori”), Carmelo Rollo, co-Presidente regionale dell'Alleanza Cooperative Italiane (“Cooperative di comunità, dalla legge regionale alle opportunità per il turismo”), Annamaria Ricci, Coop. Informa – Coopstartup (“L’innovazione nella creazione di impresa cooperativa”), Matteo Bettoli, CoopUp (“Favorire lo sviluppo sul territorio e dare prospettiva ai giovani”), Giancarlo Piccirillo, PugliaPromozione (“La strategia della Puglia per il Turismo Sostenibile”). Saranno anche illustrate esperienze di start up cooperativa e di successo di innovazione in ambito turistico. Concluderà i lavori della mattina il Presidente nazionale dell'Alleanza Cooperative Italiane Turismo, Andrea Ferraris.  

Francigene Exp4
 

Nel pomeriggio, nvece, si terranno una serie di seminari e incontri tematici: “L’Albergo diffuso: un modello di sviluppo sostenibile per il territorio” a cura di Giancarlo Dall’Ara (Presidente Associazione Nazionale Alberghi Diffusi), “La piattaforma di rete cooperativa” a cura di Coopculture, “Strumenti e consigli pratici di web marketing turistico” a cura di Francesca Campigli (blogger de “Il turista informato) e “Progetto S.T.R.A.D.E.: in vista di EXPO 2015”, a cura di Fabrizio Pozzoli (cooperativa sociale Betania).

Il 28 si svolgerà al Terminal Crociere del Porto di Bari il workshop degli incontri b2b tra buyer e seller, che sarà  inaugurato da Francesco Mariani, Presidente Autorità Portuale del Levante, Silvio Maselli, Assessore alle Culture e Turismo del Comune di Bari, Maurizio Davolio e Carlo Scarzanella, Co-presidenti dell'Alleanza Cooperative Italiane Turismo.

Tra le due location di Bitac, nell'angolo più suggestivo del capoluogo metropolitano pugliese, torna con la IV edizione l’esposizione dei Percorsi e  Manifestazioni del Sacro, che cambia orientamento, senso e significato, diventando “Vie Sacre Experience”: Non più manifestazione fieristica, ma vera e propria esperienza dell'intersecarsi di patrimoni materiali e immateriali, rimasti fin troppo a lungo intangibili nel nostro Bel Paese.


Dal 27 al 30 novembre 2014, presso il Teatro Margherita sul lungomare levantino, un'esposizione che dedica ampio spazio a tre temi di fondamentale importanza per il rilancio del brand Italia e della sua attrattività: Itinerari Culturali Europei e Vie Francigene; patrimoni ecclesiastici e ospitalità religiosa; arte e artigianato. Che diventano esperienza, passione, piacere, professione, divertimento, hobby e ricordi, tra natura e sport, stimolando nuove forme di comunicazione e di creatività, fotografia, cinema, video e multimedia, persino di glamour, ricorrendo ad artigianato, collezionismo, facendo leva su genius loci, spiritualità, accoglienza, incontro, cammino e devozione.

Tutto questo in un'unica proiezione di allestimenti e installazioni, “Vie Sacre Experience”, che trova la sua piattaforma ideale nella Città di Bari, in grado più d’ogni altra di rappresentare il ponte tra l’Oriente e l’Occidente, in un rapporto ecumenico di convivenza, di pace e di incontro tra i popoli.

Francigene Exp
 

E, per questa via, la designazione dell’intera Puglia quale “Mediterranean Crossroad of Europe”, tema di fondo degli eventi convegnistici e assembleari che caratterizzano gli “Stati Generali delle Vie Francigene nel Sud”: questo lembo di terra immerso nel Mediterraneo – mare che ormai separa più che unire, spesso al centro di un’attualità che sconvolge per la crudezza dei tragici eventi che si susseguono – intende ripartire dalla propria centralità geografica per ritrovare una centralità politica, attraverso il Programma degli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa, la più grande organizzazione continentale impegnata a garantire il rispetto dei diritti fondamentali dell’Uomo.

La IV edizione, dunque, riparte dai valori. Anzi, dalla condivisione dei valori. Per immaginare e dipingere un futuro nel quale cultura e turismo siano pienamente sinonimi di sviluppo economico, per realizzare "sistemi produttivi culturali" e "sistemi culturali ecclesiastici" che aiutino l'Italia a tornare ad essere il "Bel Paese", nel quale sia piacevole vivere, sognare, credere, produrre arte, visitare e viaggiare. Lentamente. Nella bellezza che ci circonda.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
pugliaturismoslowcamminovie sacrebitacbari
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Elezioni Basilicata, Di Maio al bivio: governare perdendo o dire vaffa
di Angelo Maria Perrino
Saviano, prova a riflettere sul nesso tra sfruttamento capitalistico e immigrazione di massa
di Diego Fusaro
Timati, mr. Black Star, al Just Cavalli domenica 31 marzo 2019
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.