A- A+
PugliaItalia
Taranto2019

In occasione della presentazione a Statte di “Episcopius Troianus - Il taccuino di Troia” di Antonio V. Gelormini, Ed. Gelsorosso 2012, per conto della locale Biblioteca Civica, diretta da Mario Pennuzzi, si è realizzata una sorta di magnifica “congiunzione astrale” fra storia, cultura, fatti umani, propositi raggiungibili e speranze che alimentano ideali e principi imprescindibili. 

Una sintesi magistralmente riassunta nel passaggio dell’Arcivescovo di Taranto, Mons. Filippo Santoro, durante il suo intervento: “La cultura dà un significato alle parole ed ai fatti della vita”. Per cui, le parole e i pensieri sono segni di vita e servono per darle un senso, per questo bisogna coltivarle ed amarle.

Il discorso prende il via dal libro di Gelormini, ma va incontro alla “Carovana per Taranto Capitale Europea della Cultura 2019” che, per l'occasione, ha fatto tappa a Statte per raccogliere la firma al protocollo d’intesa del sindaco Angelo Miccoli e del consigliere delegato del Comune di Taranto, Gianni Liviano, anche loro intervenuti al tavolo d’incontro nella Chiesa del Sacro Cuore, insieme all’Assessore alla Cultura, Armando Grassi.

Copertina gelormini

L'evento ha fatto da prologo alla presentazione del volume (un taccuino di viaggio romanzato –precisa l’autore - con riferimenti storico-artistici autentici), e quel tavolo rendeva perfettamente l'immagine di collaborazione e di scambio tra città e culture diverse.

Il viaggio raccontato nel testo, pertanto, ha assunto i caratteri della metafora del percorso della Carovana e dell’idea alla base di questa candidatura: dove Taranto diventa capofila delle bellezze, della storia e delle culture che attraversano la Puglia intera. Ragione più che opportuna per creare sinergie concrete oltre allo scambio d'idee e di informazioni, fra le molteplici realtà del territorio pugliese, così da arricchirle tutte, ulteriormente e reciprocamente, in un auspicabile e plausibile processo virtuoso.

L’Arcivescovo Santoro si è soffermato a lungo sul bassorilievo dell’Ambone della bellissima Cattedrale di Troia. Un'opera d'arte risalente al 1154 e studiata nel 1985 nientemeno che dall'allora Prefetto della Congregazione della Fede, cardinale Joseph Ratzinger, futuro papa Benedetto XVI.

L'immagine scolpita raffigura un leone che tenta di divorare un agnello, mentre un cane da pastore, a sua volta, morde la fiera per distrarla dalla presa sull’inerme.

bassorilievo
santoro

Il leone rappresenta il potere che cerca di sopraffare la Chiesa, mente il cane simbolo di fedeltà, probabilmente è assimilabile alla teologia che ha il compito di vigilare sul potere affinché non annienti il popolo. Ma la lettura profonda del teologo e studioso eminente apre anche ad un’altra interpretazione, che mette in guardia la stessa Teologia dal non vestire i panni del leone nell’accanita difesa dell’esercizio dogmatico, avulso dai tempi e dai bisogni del popolo. Certo il bassorilievo risale al periodo dell'antagonismo papato-impero, ma il potere non è mai stata un'esclusiva delle sole corone imperiali.

L'importante è che una parte non prenda il sopravvento sul tutto. In un certo senso anche questo è un incentivo alla collaborazione fra gli uomini, non devono esserci contrapposizioni del tipo “con noi o contro di noi” oppure “noi contro tutti”.

Il viaggio di Kaspar jr. Van Wittel (il protagonista di Episcopius Troianus, erede dei Vanvitelli), tra residenze nobiliari, tradizioni liturgiche e popolari, eventi storici, monumenti e beni culturali, testimonia che c'è qualcosa di noi negli altri. E che noi stessi siamo il frutto dei semi di altri: per questo sarebbe utile riscoprire le “cose” che ci accomunano e trovare quelle che possono accomunare i nostri stessi figli, partendo dalla storia  e dalla cultura che ora stiamo segnando.

Tags:
tarantostattecarovanacapitalecultura2019livianomiccolisantoro
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Ascolti, Giovanni Floris vola grazie ai laureati
di Klaus Davi
LUM School of Management Milano. Borse di Studio INPS per figli di dipendenti
di Paolo Brambilla - Trendiest
Brexit, nuovo referendum? Democrazia solo se si vota come vogliono le élite
di Diego Fusaro
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.