A- A+
PugliaItalia
Asl Brindisi, corridoi e stanze diventano 'gallerie d'arte'

Le pareti delle stanze e dei corridoi degli ospedali della Asl di Brindisi verranno adattati a... “gallerie d’arte” per ospitare i disegni rea- lizzati dagli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della provincia.

IMG 20190510 WA0038

È l’iniziativa presentata nella sede dell’Asl di Brindisi dal direttore generale Giuseppe Pasqualone e dal direttore sanitario Andrea Gigliobianco, insieme ai dirigenti sco- lastici degli istituti di Brindisi e Francavilla Fontana (Maria Oliva del Liceo pedagogico Palumbo e Tiziano Fattizzo dell’Istituto com- prensivo Bilotta) e all’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Cisternino, Gianna Curci.

"I lavori dei ragazzi realizzati su diversi supporti (cartoncino, tela o carta) di una dimensione non superiore al formato A3 - spiega una nota dell’azienda sanitaria locale - verteranno su temi come “il paesaggio”, “la bellezza” e “il gioco”. I lavori realizzati (circa cinquanta per ogni istituto) saranno selezionati da una apposita giuria che assegnerà come premi libri destinati alle scuole. Spetterà poi al gruppo di lavoro coinvolgere tutto il mondo scolastico della provincia attraverso l’Ufficio scolastico provinciale".

IMG 20190510 WA0039

"L’idea di abbellire le stanze degli ospedali che poi ospiteranno i pazienti, cioè i genitori, i nonni e i parenti, con i disegni dei propri figli - ha spiegato al riguardo il direttore dell’Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone - ci è sembrata una maniera per cominciare a trasformare i luoghi considerati di sofferenza in un ambiente quanto più possibile diciamo vicino al calore della famiglia e dell’affetto. Sappiamo perfettamente che non basta e che si tratta solo di un granello di sabbia nella difficile gestione della sanità che, purtuttavia, rimane sempre la migliore del mondo. Detto ciò - ha aggiunto il dirigente - questo vuole essere sotanto l’inizio di una serie di attività che presto annunceremo e che riguar- dano anche la riorganizzazione e ristrutturazione di importanti luoghi dell’offerta sanitaria".

Curci Giovanna

"I disegni dei ragazzi - ha aggiunto, dal canto suo, Gigliobianco - su temi come quelli che abbiamo individuato rappresentano una nuova stagione di interventi e un segnale, un piccolo segnale, che anticipa altri più radicali e altrettanto importanti. Il gruppo di lavoro costituito per realizzare questo progetto non è escluso potrà aiutarci ad instaurare un rapporto diretto con il territorio e la sua gente, il cui benessere e salute restano il nostro obiettivo primario".

I lavori prima di essere definitivamente collocati nelle strutture sanitarie saranno oggetto di una mostra nelle diverse scuole che parteciperanno alla iniziativa.

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    asl brindidi stanze pareti corridoi gallerie artegiuseppe pasqualoneandrea gigliobianco
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Fico a Palazzo Chigi con le sue foglie
    di Angelo Maria Perrino
    Governo Pd e 5s, i mercati hanno deciso: esecutivo filobancario ed euroinomane
    Grazie presidente Conte per appello a responsabilità, competenza e serietà
    di Ernesto Vergani
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.