A- A+
PugliaItalia
'CargUp' dalla Murgia Valley con Global Investors Alliance a Montecitorio


La seconda edizione del Summit “Una nuova visione strategica del Sistema Paese. Infrastrutture, sostenibilità e sicurezza”, è incentrata sul partenariato pubblico-privato ed ha l’obiettivo di consolidare un’alleanza tra attori globali, capace di generare investimenti responsabili e sostenibili con un forte impatto sociale e ad alta innovazione;  affrontando tematiche che hanno un rilievo strategico, per il Sistema Paese, ed importanti ricadute sia a livello nazionale che internazionale. Ne discutono alla Camera dei Deputati i vertici delle maggiori aziende italiane e di start-up innovative, insieme ad esponenti di istituzioni, di fondazioni e di università.

Globa Investors Alliance

Il Summit è organizzato dalla piattaforma Global Investors Alliance e AISES, l’Accademia Internazionale per lo Sviluppo Economico e Sociale. ed ha l’obiettivo di sviluppare un ecosistema aperto alla collaborazione di tutti quegli attori pubblici e privati (governi, aziende, università e società civile), che intendono stimolare l’innovazione di sistema e lo sviluppo sostenibile, favorendo così le azioni sistemiche, la cooperazione multi-stakeholders e la diffusione di conoscenze multi-tasking.

"Grazie alle competenze e all’influenza dei suoi membri - ha commentato il presidente esecutivo e fondatore Valerio De Luca - l'Alleanza ha l’obiettivo di identificare standard, prassi, modelli di business e strumenti di governance, idonei a promuovere investimenti sostenibili e a stimolare l’innovazione per la creazione di valore di lungo termine e per lo sviluppo integrale sul piano sociale, economico e ambientale.” 

Omizzolo Montecitorio

La piattaforma ha avviato un percorso di Open Innovation, che ha lo scopo di selezionare progetti innovativi e di accompagnare start-up e aziende in processi di espansione che necessitano di finanza e di investimenti nelle diverse fasi di crescita, e connetterle con il mondo delle istituzioni, il sistema della ricerca ed il mercato dei capitali, per promuovere anche nel nostro Paese un settore per l’innovazione autonomo e plurale.

Ci sarà anche Enzo Tucci, il CEO di CurgUp, la tech company fondata nel 2018 a Gravina in Puglia, che sta digitalizzando il settore del trasporto merci su gomma, reduce da un percorso di accelerazione in Silicon Valley. Insieme a lui i vertici di alcune delle più importanti imprese italiane: tra gli altri, i presidenti di Poste Italiane, Maria Bianca Farina, di SNAM Luca Dal Fabbro, i CEO di Terna Luigi Ferraris e di Leonardo, Alessandro Profumo,  e poi quelli stranieri: tra gli altri, il managing director di Google Italia Fabio Vaccarono e il managing partner di Ernst & Young Donato Iacovone.

Enzo Tucci, CEO CargUp 1

“Siamo nella Murgia Valley al confine tra Puglia e Basilicata - afferma il Ceo Enzo Tucci - e competiamo su un mercato di circa 1.000 miliardi di euro con startup inserite in ecosistemi molto supportivi. Ci è stato proposto di lavorare in Silicon Valley, tuttavia intendiamo sviluppare qui il progetto col supporto dei giovani talenti rientrati dall'estero, per realizzare in Italia il loro sogno, così come auspicato di recente anche dal presidente Mattarella. Per accelerare l’utilizzo della nostra piattaforma in Italia e, nel medio periodo in Euopa, apriremo a breve il capitale a nuovi investitori”.

 

Enzo Tucci interverrà nella prima sessione (‘Piattaforme digitali, sostenibilità e mercati finanziari’), portando l’esperienza di CargUp, la piattaforma B2B in cloud, integrata da app mobile, sulla quale aziende, spedizionieri e trasportatori entrano in relazione alimentando processi che, finalmente, da analogici si stanno trasformando in digitali. Per la start up lavorano oggi 15 giovani talenti, alcuni dei quali emigrati negli anni scorsi a Roma, Londra, Parigi, Edimburgo e Dusseldorf ma tornati in Puglia per partecipare e crescere in questo sfidante progetto
.

Carg up1

La digitalizzazione del processo di trasporto concepita da CargUp riguarda tutte le fasi: dalla scelta dello spedizioniere e del singolo trasportatore all’assegnazione e definizione del carico, dalla gestione del flusso documentale all’accordo sul prezzo, dal tracciamento della spedizione (con sistema GPS) alla comunicazione tra i diversi attori (attraverso chat integrate), dal matching automatico tra domanda e offerta grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale ai sistemi di valutazione con rating ad hoc.

(gelormini@affaritaliani.it)

----------------------- 

Pubblicato in precedenza: Murgia Valley, da qui parte la trasformazione digitale del trasporto su gomma

Loading...
Commenti
    Tags:
    cargup startup montecitorio camera deputatati global investors alliancevalerio de lucaenzo tuccipuglia murgia valley
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Tàscaro -via Sìrtori 6- fa i migliori spritz di Milano. Venerdì 15 con Select
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    AIPB. Al via il primo master in Private Banking & Wealth Management
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    CDA Isagro. Prospettive e indirizzo strategico. Biosolutions e rameici.
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.