A- A+
PugliaItalia
Romano Prodi alla Piazza: "Non me la sento di parlare di politica in pubblico"

”Caro Perrino, grazie dell’invito ma non mi sento di partecipare ad un pubblico dibattito sulla politica italiana ancorché mirabilmente organizzato e altrettanto mirabilmente localizzato. Cordiali saluti, Romano Prodi”. Così l'ex presidente del Consiglio Romano Prodi ha risposto al direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino, che lo ha invitato a partecipare a "La Piazza", un confronto pubblico tra big di livello anche nazionale, organizzato a Ceglie Messapica da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre. 

"Grazie caro presidente, capisco ma mi spiace". Questa la risposta del direttore Perrino, che spiega: "Grande curiosità e attenzione da parte dei big della politica per La Piazza. E molte adesioni di peso, per ora top secret. Sarà una prima volta in Puglia per un appuntamento politico-mediatico così importante. E sarà davvero coi fiocchi, penso... Incrociamo le dita... Non sarà dei nostri, purtroppo, Romano Prodi, a cui tenevo molto. Ha declinato l’invito con una risposta personale politicamente non banale che rendo pubblica poiché ha anche un significato generale.  Avanti dunque e tutti in piazza a partire dal 31 agosto a Ceglie Messapica, per capire che cosa ci aspetta in materia di tasse, pensioni e via dicendo dopo le ferie e alla riapertura del Parlamento".

"La Piazza" a Ceglie Messapica: i big della politica a confronto. Il programma

 

Nel cuore della Valle d'Itria, a Ceglie Messapica (Br) - cuore pulsante, a sua volta, delle eccellenze della gastronomia pugliese con i suoi ristoranti rinomati e perfino stellati, le 60 trattorie familiari a "chilometro zero", il confronto politico torna in piazza e per tre sere di tarda estate riprende il centro dell'attenzione e della riflessione pubblica.

Perrino nuova ape

Angelo Maria Perrino, direttore del quotidiano on line Affaritaliani.it, nonché Consigliere comunale di Ceglie M., lancia "La Piazza", un confronto pubblico tra big di livello anche nazionale, per provare a delineare gli scenari politici e sociali alla ripresa dei lavori parlamentari dopo la pausa estiva.

Il programma si svilupperà in tre appuntamenti: venerdì 31 agosto; sabato 1 e domenica 2 settembre; esponenti di diversi schieramenti e di altrettante tendenze politiche "penseranno" ad alta voce il proprio pensiero, stimolati dalle domande dei cittadini sui destini del Paese, Puglia compresa.

Ceglie Messapica7

"Dalle prime conferme - anticipa Perrino - si preannuncia la presenza di importati protagonisti della vita pubblica in una cornice architettonica tra le più suggestive del panorama pugliese: largo Ognissanti, nel cuore del centro storico medievale della città". 

(gelormini@affaritaliani.it)

 

piazza Ceglie
 

Tags:
ceglie messapica politica big confronto piazzaangelo maria perrinodibattito puglia
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Vittime di mala sanità contro medici.Non più tollerabile l'assenza dello Stato
di Massimo Puricelli
Il vero rischio per l’Europa. Intervista a Daniel Pipes
di Niram Ferretti
Giorgetti, il Dibba di Salvini. Dibba, il Gg di Di Maio
di Angelo Maria Perrino
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.