A- A+
PugliaItalia
Fasano da 'A MEla scelta' Al finale con Eduardo

Uno spettacolo visionario col suo punto di forza nell’originalità. A cominciare dalla regia (curata a quattro mani da Giulia Gianassi e Valeria Carpini) fresca e leggera; per passare al testo innovativo e a tratti provocatorio; alla recitazione non canonica né classica, ma fatta di soprattutto di gesti e di mimica facciale. Col pregio di una scenografia pressoché spoglia, composta da una serie di cubi rossi (spostati in continuazione per comporre una capanna oppure un letto) e dominata dall’alto da un uovo primordiale gigantesco, che diventa l’occhio imperscrutabile di Dio o schermo di immagini suggestive, per approdare infine alle mele (vere, offerte poi a tutto il pubblico a fine serata), che diventano un essenziale filo rosso durante tutta la rappresentazione.

FAS P1
 

 

“A MEla scelta”quarta opera in gara al Teatro Sociale per il Festival “Di scena a Fasano”, portata dalla Compagnia Gatte da Pelare di Barberino del Mugello, e trattaliberamente da “Il diario di Adamo ed Eva” di Mark Twain. È la storia di Adamo ed Eva che si incontrano nel Giardino dell’Eden rivelando immediatamente i loro difetti: indolente e scansafatiche lui, logorroica e cervellotica lei. E quando Eva ammaliata dal serpente e dalle sue promesse sta per “rovinare tutto”, offrendo al suo uomo la mela, ecco che la storia, almeno come la conosciamo noi, cambia.

 

FAS P3
 

I due vengono così catapultati in quello che sarà il mondo nel caso scegliessero di mangiare il fantomatico frutto. Cominciano un viaggio alle prese con molteplici realtà, non sempre piacevoli: la frenesia delle grandi metropoli spersonalizzanti e alienanti, il lavoro stressante e opprimente, il rapporto di coppia complicato, il razzismo, la diversità sessuale, l’indifferenza, la guerra, la cattiveria, il mondo della scuola, il problema della maternità agognata ma non realizzata e quella non voluta (il momento più intenso emotivamente parlando di tutto il lavoro), ed ancora, la setedella conoscenza che porta necessariamente alla consapevolezza e al dolore.

berretto a sonagli loc
 

 

Poi come d’incanto, il nastro si riavvolge e i due protagonisti si ritrovano nuovamente nel loroGiardino. È il momento di scegliere: restare e vivere “una eternità vuota” oppure andare nel mondo, insieme, ed affrontare tutto quello che hanno visto con la sola forza dell’amore. Adamo ed Eva sono creature umane, in fondo, e la loro grandezza sta anche nel loro limite: sceglieranno l’amore.

 

Efficace tutto l’intero cast, formato da: Alla Munchenbach, Antonella Albanese, Cristina Sali, Gina Osti, Laura Frascati, Paola NardiDaniela Ripesi, la piccola Viola Carpini, Daniel Mugnai (autore dell’adattamento del testo) e Leonardo Mari. Perfetto il lavoro dei tecnici delle luci e del suono, Lorenzo Rossi e Andrea Antoni.

 

Gran finale della manifestazione, che ha fatto riscontrare un gran successo di pubblico e un benaugurante entusiasmo per il teatro di base, domenica 2 novembre con "Il berretto a sonagli" di Luigi Pirandello nella versione partenopea di Eduardo De Filippo, con la Compagnia Luna Nova di Latinae la regia di Roberto Becchimanzi.

Tags:
teatro amatorialeeduardopirandellofasanofestival

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
A Bruxelles il nuovo ordine erotico genderizzato
di Diego Fusaro
Il populismo e i partiti di opposizione al Governo giallo-verde.
di Paolo Brambilla - Trendiest
Decreto sicurezza, il governo del Cambiamento c’è
di Angelo Maria Perrino
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.