A- A+
PugliaItalia
FdL, la Campionaria e le novità Renzi atteso sulla scelta trivelle

di Antonio V. Gelormini

Superati i marosi burocratici e politici agitati da patto di stabilità, ricorso alla Corte dei Conti, mancanza d’orizzonte sulla rotta della Provincia di Bari e reazioni sopite di ammutinamenti sparsi, la Caravella della Fiera del Levante ripara in acque più tranquille e si appresta a presentare una Campionaria ricca di eventi, proposte innovative, attività in sinergia e coinvolgimenti internazionali di nuovo spessore. Ed anche se i tempi sono da “nozze coi fichi secchi”, la farcitura si preannuncia di estrema fattura e di piacevole sapore.

I Soci pare abbiano trovato una nuova serenità, magari provocata dallo sforzo estremo che ciascuno ha dovuto affrontare e portare a buon fine. Tutti concordi - però - che l’obiettivo non è la sopravvivenza dell’Ente, quanto un vero e proprio rilancio della Fiera del Levante, accompagnato da una forte azione di tutela e valorizzazione del suo patrimonio materiale ed immateriale, la cui entità continua ad essere di tutto rispetto ed estremamente importante per la città di Bari e per la stessa Puglia.

Fdl loc 2014
 

Questo il sentire comune tra i rappresentanti istituzionali, cha hanno fatto da cornice alla presentazione della Campionaria snocciolata come un rosario variegato e articolato di novità e riconferme dal presidente Ugo Patroni Griffi. Dalle collaborazioni sinergiche con altre Fiere come quella di Bergamo e quella di Ferrara, al ritorno del Giappone nella Galleria delle Nazioni; dal simulatore delle Frecce Tricolori al Planetario ed alle produzioni originali delle Forze dell’Ordine; dal Cake and coking con Almo Bibolotti alla caleidoscopica proposta di Agrimed; dal Comparto auto all’Edilizia in Fiera all’Elettronica e al Salone dell’Arredamento. Ma anche i servizi del Country desk, l’attenzione ai bambini, il Bari Beauty, la Bari Calcio e il padiglione Pet Home. E poi tantissimi eventi distribuiti e programmati per ogni giorno e serata d apertura della Campionaria, cominciare dai Fuochi d’Artificio sul mare, della sera dell’inaugurazione, accompagnati dalle colonne sonore di Nino Rota.

Un’inaugurazione, quest’anno pomeridiana, per assecondare gli impegni e poter accogliere il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi. E qui il vaso dei venti di Eolo (per qualcuno il vaso di Pandora) si riapre, per rendere di nuovo agitate le acque di approdo del Premier chiamato ad affrontare i malumori diffusi sia per la vicenda TAP in Salento che per le autorizzazioni alle trivelle nell’Adriatico pugliese.

Patroni Griffi3
 

“Il sud ha il diritto di essere ascoltato, di non essere colonizzato e di poter rivendicare, per esempio, un modello di sviluppo rispettoso nei confronti dell’ambiente naturale. Dirò al premier Matteo Renzi che noi le trivelle in Adriatico non le accetteremo neanche se lui confermerà questa scelta nel decreto Sblocca Italia. Gli dirò che il Sud è stanco di subire e che il Sud è una parte fondamentale per il rilancio del Paese”.

Così il Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, intervenendo alla conferenza stampa di presentazione della 78esima edizione della Fiera del Levante.

“Il Sud esige di essere ascoltato e rispettato - ha continuato Vendola - il Sud in questi anni è stato muto ed è stato raccontato come un girone dell’inferno dantesco. Il Sud ha molti problemi drammatici e molte criticità ma ha anche molte energie. Ecco, il Sud vuole raccontare quale è il suo sogno, il suo desiderio e il suo diritto di futuro”.

Su quello che sarà questa 78esima edizione della Campionaria, Vendola ha detto che “sarà una Fiera bella e ricca, sarà una Fiera di rilancio e quindi una edizione memorabile”.

Il Presidente Vendola ha poi ribadito il valore dell’accordo siglato con la Provincia di Bari che ha permesso lo sblocco delle risorse da parte dei soci fondatori e della Regione Puglia per il piano di ristrutturazione dell’Ente.

foto tavolo2  Fiera del Levante
 

“Noi non abbiamo lavorato per mettere le toppe sui buchi – ha ribadito il Presidente della Regione - abbiamo lavorato, e abbiamo anche investito denaro e lavorato pesantemente sui nostri bilanci, perchè la Fiera potesse tornare ad essere uno dei grandi punti di riferimento del dibattito politico ed economico in Italia e perchè potesse anche mostrare quel Sud che non si lamenta, che opera, che inventa, che crea, quel Sud che è bello e che è orgoglioso della propria storia”.

“La Fiera vive una formula che io penso sia non frutto di un compromesso, bensì frutto dell’intelligenza delle cose, una formula che mette insieme tradizione e innovazione – ha aggiunto Vendola – una grande festa del popolo ma anche un contenitore delle spinte più innovative che ci sono nell’impresa, nell’economia, nella cultura e nella società. Una campionaria capace di inglobare segmenti di fiere specialistiche, capace di aprirsi a mondi anche nuovi. Questa campionaria - ha concluso Vendola - sarà un successo perché torna tanto mondo e questa è la migliore garanzia che la Fiera possa vivere, non chiedendo continuamente l’elemosina, ma riuscendo a camminare con le proprie gambe”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
fdltrivellevendolarenzicampionarianovità

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Hillary Clinton si ricandida alla Casa Bianca: l'ambizione smodata crea mostri
di Marco Zonetti
A Milano rinasce Trattoria Toscana-Elite, multiforme salotto dell'arte
di Paolo Brambilla - Trendiest
La sostenibilità condizione per accesso al cibo nei Paesi poveri
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.