A- A+
PugliaItalia
FdL, LegaCoop: 'La sfida nelle comunità'. Il lavoro, i valori, il futuro

Il un Paese come l'Italia, con il tasso più basso di natalità in Europa e l'età media della popolazione con l'indice tra i più alti, la necessità di concentrare impegni e sforzi produttivi sui servizi alla persona - più che sui consumi di merci - è sempre più nella quotidianità dell'azione comunitaaria.

coopcomunita

I servizi alla persona, pertanto, non sono più un orizzonte prossimo, ma rappresentano la frontiera odierna con cui confrontarsi individualmente e collettivamente. LegaCoop, con le Cooperative di Comunità ha fatto da apripista e in Fiera del Levante presenta la realtà pugliese, con l'obiettivo di stimolare il legislatore sulla materia e porsi come modello anche per altre analoghe esperienze nelle altre regioni.

Ci sono comunità che non stanno a guardare e per far fronte a bisogni collettivi hanno deciso di operare insieme e mettere in campo azioni comuni che diventano poi beneficio per tutti. Il modello di sviluppo delle Cooperative di Comunità è quello di una gestione partecipata del bene comune, su cui Legacoop ha deciso di lanciare la sua sfida. Si tratta di una delle forme più moderne di cittadinanza attiva, che vede gruppi di persone, sulla base di bisogni specifici, auto-organizzarsi ed impegnarsi in azioni di promozione e valorizzazione dei territori, produzione di beni e servizi.

Fdl4 bis

Servizi alla persona, servizi di trasporto, cura degli spazi comuni, nuove attività produttive, sono solo alcuni degli ambiti su cui in Puglia prima che altrove, decine di comunità si sono messe in gioco. Da Melpignano a Zollino passando per Morciano di Leuca, Salve, Corigliano D’Otranto, Martano, Bitetto, Alberobello, Biccari, Cursi e Galatone, solo per citarne alcune. Mentre altrettante comunità, come Alberona Volturino, Vieste, Capurso, Acquaviva Laterza, Borgagne, Tuglie, Uggiano la Chiesa, Racale, Ugento, Tiggiano, hanno già mostrato l’interesse a “cooperare” per produrre sviluppo e benessere.

Di qui l’idea di Legacoop Puglia di chiamare a raccolta tutte le Cooperative di Comunità già costituite e quelle che stanno per nascere, in una giornata di promozione e di racconto dal titolo “La sfida nelle comunità” che si terrà a Bari il 13 settembre nel Centro Congressi della Fiera del Levante, durante la quale saranno presentate e narrate le esperienze di comunità cooperanti, attraverso brevi filmati ma anche attraverso la viva voce dei protagonisti. Storie di bisogni che sono stati soddisfatti. Storie di mancanze che sono state colmate dalla determinazione, dalle competenze e dalla professionalità dei cittadini che hanno fatto azione comune nell’interesse e nel rispetto del territorio.  

Nuova FdL panoramica

Racconto, condivisione, partecipazione gli obiettivi della manifestazione, ma anche contaminazione affinché laddove ci sia un bisogno di tutti, ci sia sempre una comunità pronta a diventare protagonista attiva del proprio futuro. 

Galatone

Il programma della giornata prevede prima della sessione dedicata ai racconti, i saluti del Presidente di Lagacoop Puglia, Carmelo Rollo, l’intervento di un Ministro dell’esecutivo e del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.   

“Abbiamo sentito l’esigenza di condividere il progetto comune - afferma Carmelo Rollo, Presidente Legacoop Puglia - e uno degli obiettivi che perseguiamo è che le comunità comincino a guardare al territorio in modo più interessato. Vogliamo che la cittadinanza si senta parte attiva dei processi di sviluppo del territorio in cui vive. Ci sono gruppi di persone che sono riusciti a rilanciare il loro paese, a ridare linfa vitale".

"Penso ai piccoli centri che soffrono il fenomeno dello spopolamento - sottolinea Rollo - ma anche a piccoli comuni dove con progetti di rigenerazione urbana, come ad esempio la creazione di Rsa diffuse, si possono soddisfare bisogni che le amministrazioni pubbliche non sono in condizioni di colmare".

Rollo Carmelo1

"Nessuno è in grado di valorizzare il proprio territorio meglio di chi lo vive. E’ proprio in questa consapevolezza - conclude Rollo - che sono racchiusi la potenza e il valore sociale e civico della cooperazione di comunità”.  

Nato in Puglia da una idea di Legacoop regionale, e disciplinato dalla legge regionale n.23 del 20 maggio, 2014, il progetto di sviluppo delle cooperative di comunità a cui oggi anche l’Europa guarda con attenzione, ha come elementi fondanti la centralità del capitale umano che diventa soggetto attivo, il valore educativo come sempre accade nei percorsi-motore di spirito civico.

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    fdl fiera levante legacoop comunità cooperative lavoro futuro valori sfidacarmelo rollobari puglia

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Governo, Salvini ad Affari: "Io penso a elezioni anticipate? Balle spaziali!"
    di Angelo Maria Perrino
    Pd, Minniti e la sua sinistra per i deboli. Non dimentichi la lotta all'Ue
    di Di Diego Fusaro
    Collo e décolleté: tutti i segreti per contrastare i segni del tempo
    di Simone Michelucci
    i più visti

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.