A- A+
PugliaItalia
Federturismo firma accordo con Ctrip per nuove sinergie turistiche con la Cina

La Cina è oggi il primo mercato per spesa turistica con 228 miliardi di euro, con una classe media emergente sempre più interessata a viaggiare e dall’alto potere di acquisto: in Italia i turisti cinesi sono la prima nazionalità del Tax Free Shopping, con il 30% del mercato. 

Lalli Italia Cina

Sono oltre 130 milioni i cinesi che annualmente si recano all'estero per turismo o per lavoro, ma di questi circa il 13% arriva in Europa e solo una piccola parte degli 1,4 milioni che visitano il nostro paese atterra direttamente nel Belpaese. 

In Campidoglio, alla presenza dell’Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro di Roma Carlo Cafarotti, sono stati siglati una serie di protocolli d’intesa con Ctrip tra cui quello di Federturismo, Sea Aeroporti di Milano, Trenitalia, Comune di Roma, Regione Toscana e Umbria.

Lalli Cina

Nella Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini, la firma del protocollo commerciale tra Federturismo, rappresentata da Marina Lalli Bertolino, Vice Presidente Vicario e Jane Jie Sun, Chief Executive Officer Director di Ctrip.com International, Ltd. 

"Attraverso questo accordo - ha dichiarato Marina Lalli - ci si pone l'obiettivo di aprire la strada per collaborazioni tra il turismo cinese e le varie catergorie aderenti a Federturismo, per sviluppare e perdurante rapporto tra Italia e Cina in un settore a crescita esponenziale, per tutti i tipi di turismo, ma anche per riuscire ad avere una destagionalizzazione seria e costante".

Ctrip

La nuova “Via della Seta” rappresenta per  l’Italia, ma anche per  l’Europa, un grande  progetto economico in grado di migliorare la connettività al gigante economico asiatico attraverso la costruzione di infrastrutture, ferrovie e porti. L’impegno è che la firma del memorandum sia accompagnata da una strategia di promozione accurata e condivisa con tutto il sistema delle imprese che operano sul mercato.  

 

Entro il 2020 la Cina sarà il Paese con il maggior numero di turisti all'estero e da questi dati è necessario partire se vogliamo fare in modo che offerta e servizi siano rivolti a sviluppare una crescita dei visitatori cinesi nel nostro Paese,  a migliorare la loro accoglienza ed esperienza di viaggio  e a facilitare gli investimenti cinesi in Europa.  

(gelormini@affaritaliani.it)

 

 

Commenti
    Tags:
    federturismo italia cina sinergie turistiche ctrip firma accordomarina lallijane jie sunroma campidoglio
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Fabbrica del Vapore. Martedì 23 luglio dalle 19.30 “Una notte con Leonardo”
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Monti pontifica contro Italia-Russia? Una buona ragione per andare avanti...
    di Diego Fusaro
    Avv. Alessandro Bastubbe.Tenacia e competenza per risolvere la crisi debitoria
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.