A- A+
PugliaItalia
Gargano Targa Puglia, Piemontese: 'Cucire insieme Sport e politiche Turismo'

Presentato dall'l’Assessore regionale allo Sport, Raffaele Piemontese, l’ambizioso progetto firmato A.S.D.Targa Puglia, che ha pensato al suggestivo “sperone d’Italia” per la rievocazione della storica “Targa di Puglia”, unico giro automobilistico dell’intera regione svoltosi nel 1931. 

raffaele piemontese

“Sport, territorio, marketing, economia, bellezza. I fili conduttori di un evento come la Targa  Puglia sono gli stessi con i quali la Regione cuce assieme politiche sportive e politiche turistiche - ha dichiarato Piemontese - in modo da valorizzare e rendere attrattivo il nostro patrimonio naturale e urbano per tutto l’anno. Facciamo anche lo sforzo di ingaggiare un turismo più consapevole dei valori custoditi in un paesaggio e nella sapienza artigiana legata alla tradizione italiana motoristica”.

“Gargano: un nostro Patrimonio” è il titolo della prima tappa, che avrà luogo proprio sul promontorio pugliese da venerdì 5 a domenica 7 ottobre 2018 grazie al patrocinio della Regione Puglia, dei Comuni di Monte Sant’Angelo, Vieste, San Giovanni Rotondo e Mattinata e alla collaborazione di Automobile Club Bari-Bat, Aci Storico, Aeroclub Bari, Associazione Gargano Volo e Associazione Culturale La Rinascita dei Trabucchi Storici.

Targa Puglia

Le tre tappe successive, che completeranno il giro della regione, saranno Le corse di Federico, che coprirà la provincia di Bari, CeleBRiTA’: nell’area geografica di Brindisi e Taranto e SA(di)LENTO: che concluderà il tour giungendo nel Salento.

“Abbiamo creato un clima molto costruttivo con la Regione Puglia e con i comuni coinvolti . ha detto Michele Perla, Presidente Targa Puglia - anche noi vogliamo dare un contributo alla valorizzazione della Puglia e dei suoi luoghi turistici meno gettonati e conosciuti con l’aiuto dei nostri eventi incentrati sulla passione per le auto d’epoca”.

auto storiche 2

Solo trenta equipaggi a bordo di prestigiose auto d’epoca percorreranno i suggestivi itinerari garganici sulle orme delle storiche gare del passato, come il Rally del Gargano, la Targa di Capitanata e la Salita Internazionale Macchia-Monte Sant’Angelo, per un lento tour all’insegna della riscoperta delle bellezze paesaggistiche e culturali della nostra terra. La tre giorni di Targa Puglia sarà dedicata così agli amanti delle auto storiche, ma anche a tutti coloro che condividono la scelta di un turismo silenzioso e di nicchia, dove la lentezza valorizza a pieno territori e natura, cibo, storia e cultura.  

Un evento all’insegna del sano sport e del marketing territoriale, dunque, dove non mancheranno momenti di spettacolarità, come l’incontrodi auto d’epoca e di aerei dell’Aeroclub di Bari, di convivialità enogastronomica, realizzati grazie alla collaborazione dei veri protagonisti del settore ricettivo locale e di approfondimento culturale, con le visite guidate alla Grotta San Michele e alle Faggette Vetuste, che fanno del Gargano terra di ben due Patrimoni Unesco.

Testimonial dell’evento l’attore Vanni Bramati, di origine pugliese e grande amante delle auto storiche. Presenti anche il Consigliere Nazionale del Coni, Elio Sannicandro, il famoso collezionista Corrado Lopresto, l’inglese Ian Glass, organizzatore di eventi automobilistici in tutta Europa e altri presidenti e organizzatori delle più importanti manifestazioni italiane di settore.

Partenza prevista per venerdì 5 ottobre dalla località Macchia, dove gli equipaggi ripercorreranno la Salita Macchia-Monte Sant’Angelo e si fermeranno lungo il percorso, alla presenza di Mauro Gargano, musicista Jazz di fama internazionale, per una breve cerimonia di commemorazione del papà Paolo, pilota scomparso nel 1986 proprio durante la storica gara. A seguire, visita guidata della Grotta San Michele e cena nella splendida Monte Sant’Angelo incorniciata dalle auto storiche in esposizione.

raffaele piemontese 13

L’indomani mattina sarà la volta della Foresta Umbra, con sosta alle Faggette Vetuste e arrivo a Vieste, dove le auto saranno nuovamente esposte al pubblico in piazza. Dopo il pranzo nel suggestivo Trabucco di San Lorenzo, nel pomeriggio si toccheranno le località di Baia delle Zagare e Mattinata, con rientro a Monte Sant’Angelo, dove si svolgerà la cena di gala e la premiazione dei partecipanti.

Piemontese Targa

Gran finale per la giornata di domenica 7 ottobre con la visita all’Abbazia della Madonna di Pulsano e la partenza alla volta di San Giovanni Rotondo, con visita al Santuario di San Pio. L’evento si concluderà con lo spettacolare ritrovo degli equipaggi presso l’Aviosuperficie Gargano Volo, dove alle auto d’epoca si aggiungeranno i piloti e gli aerei dell’AereoClub di Bari.

La manifestazione si propone di diventare un evento ricorrente del panorama sportivo e culturale italiano: un nuovo momento di richiamo degli appassionati di auto storiche a livello internazionale e di ritrovo e condivisione culturale all’interno della splendida Terra di Puglia.

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    garganoraffaele piemontesepolitiche turistiche turismo spor sportive cusire targa auto puglia
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    ISAGRO quotata in Borsa al segmento STAR rinnova la sua strategia espansiva
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Salvini dal Papeete a Pontida: l'autunno caldo del Capitano
    di Maurizio de Caro
    Hai anche tu una memoria che continua a peggiorare?
    di Massimo De Donno
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.