A- A+
PugliaItalia
L attuale sede de La Gazzetta del Mezzogiorno 3

Bari – Diversi sono i riposizionamenti in atto. E no, il riferimento non è all’intricato labirinto di Minosse della (fanta)politica italiana nazionale e locale, bensì al colosso rappresentato dal Quarto Potere: l’informazione (e quindi, l’editoria). Basti pensare al’acquisto da parte della Fiat di 10,7 milioni di euro di diritti di opzioni sulle azioni di Rcs, la stessa società che ha in mano il controllo del quotidiano Corriere della Sera (oltre a diversi settimanali ed alla casa editrice Rizzoli). Non solo: una delle altre notizie che ha colto “di sorpresa” l’opinione pubblica è stata quella della chiusura del settimanale “A”, diretto da Maria Latella. Anche se, ad onor del vero, il nome della rivista appariva già da inizio 2013 nella lista nera dei periodici a rischio chiusura (assieme a Brava Casa, Ok Salute, Yacht & Sails, Max, Europeo, Novella 2000, Visto, Astra). Nonostante ciò, la speranza fino all’ultimo: un salvagente dell’ultima ora. Un deus ex machina. Niente da fare: la crisi morde, anche se a pagarne le conseguenze è come sempre la figura sempre più mitologica della redazione (quasi mai l’editore, sempre più Ettore dell’epopea). Notizia di pochi giorni fa inoltre, data da Affaritaliani.it, quella della chiusura definitiva di Antenna Sud, storica realtà del Sud dedita all’informazione e all’intrattenimento.

LEGGI: IL CASO ANTENNA SUD/ L’INTERVISTA AD ANTONIO STORNAIOLO: "TRASPARENZA INELUDIBILE"
 

Mario Ciancio Sanfilippo

Il bollettino di guerra però, a quanto pare, sembrerebbe non terminare qui: “Il Comitato di Redazione della Gazzetta del Mezzogiorno – si legge in un comunicato del crd del quotidiano di Puglia e Basilicata - dichiara irricevibile il piano di interventi proposto dall'editore Mario Ciancio Sanfilippo che prevede la chiusura, tramite accorpamento, delle redazioni della Bat, di Brindisi e di Matera e il taglio del costo del lavoro del 30% per tutte le otto redazioni giornalistiche tramite l'applicazione del contratto di solidarietà”. Diverse, secondo il cdr della Gazzetta del Mezzogiorno, le incongruenze: la proposta dell’editore arriverebbe, infatti, nel pieno della procedura di prepensionamento di 16 dipendenti, “che si concluderà nel giugno 2014, ultima di una lunga serie che ha progressivamente indebolito l'organico della redazione”. Il cdr e l'assemblea dei giornalisti della Gazzetta hanno dichiarato: “In tal modo, l'editore Mario Ciancio Sanfilippo esplicita un preoccupante disinteresse nei confronti del giornale e mette a rischio la qualità dell'informazione che la Gazzetta garantisce ogni giorno in Puglia e Basilicata da 126 anni”.

Dopo il caso Antenna Sud, l’Assostampa si esprime anche sulla crisi della Gazzetta del Mezzogiorno: “Appena un anno fa l'editore ha sottoscritto con il sindacato un piano di crisi con ristrutturazione, tuttora in atto, che prevede il pensionamento anticipato di sedici giornalisti. Pur non avendo mantenuto molti degli impegni assunti in occasione dei precedenti piani di crisi, l'Edisud pretende adesso di colpire ulteriormente la redazione, ricorrendo alla logica dei tagli lineari e prescindendo da qualsiasi analisi dei costi aziendali improduttivi. Invece che garantire il riequilibrio dei conti, il piano proposto dall'editore della Gazzetta rischia di squilibrarli per sempre perché, se attuato, comporterebbe lo smantellamento progressivo del presidio dell'informazione locale, vero e autentico core business del quotidiano”.

Immediata la risposta dell’editore: “Non il disinteresse, ma l'estrema preoccupazione per le sorti di un'impresa di grande tradizione di cultura e di libertà ha imposto all'editore la predisposizione di nuovi interventi che consentano di recuperare le indispensabili condizioni di riequilibrio economico messe in discussione dall'aggravarsi di una crisi di mercato senza precedenti ".

Tags:
ciancio sanfilippogazzetta del mezzogiornoredazionichiusura
Loading...
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Master in Private Banking & Wealth Management per giovani laureati o laureandi
di Paolo Brambilla - Trendiest
Le capitali europee meno gettonate da visitare a Natale
Johnson come Churchill: rilancia l'asse con gli Usa e si libera dell'Europa
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.