A- A+
PugliaItalia
Il cerino di Renzi e la cera di Emiliano

 

Alla fine, come prevedibile, il cerino è rimasto in mano a Matteo Renzi. Probabilmente lui stesso sapeva e voleva che finisse così. L’esito di questa tornata elettorale non potrà che essere ascritto al Segretario e ai suoi fedelissimi, sia nel caso di un’improbabile affermazione del PD - ardua secondo i sondaggi d’ogni marca - sia in caso di tracollo - dato che gli stessi sondaggi fino ad oggi registrano una posizione al limite del podio, per il calo di consensi che potrebbe travolgere il partito già provato dalla scissione.

FdL80 Renzi Emiliano
 

 

La strategia generale impostata da Matteo Renzi - con sacrifici eccellenti dappertutto - non prevedeva eccezioni, tantomeno in Puglia, dove in ogni caso la tenuta di Michele Emiliano potrebbe rivelarsi contributo persino utile all’indomani dell’apertura delle urne.  Una consapevolezza che il Governatore ha gestito al meglio e fin dal primo momento, anche se convinto che: “Il modello Puglia non collima con quello nazionale del Segretario del Partito Democratico”.

 

PD Trio
 

Certo, Emiliano ha pagato cara la difesa del modello - non vedendo riconosciuta alcuna candidatura di primo livello al suo Fronte Democratico nel resto dei collegi nazionali - ma vede ben tre capilista, sui sei disponibili in Puglia, assegnati a uomini e donne a lui vicini: Assuntela Messina, Ubaldo Pagano e Francesco Boccia. Mentre un quarto capolista, Michele Bordo, fa riferimento alla corrente di Andrea Orlando, lasciando all’area Renzi i seggi per Marco Lacarra - segretario regionale Pd - e per Dario Stefàno: considerato arrivo troppo recente, per non scatenare malumori e malcontenti anche tra gli stessi renziani pugliesi.

PD Emiliano
 

 

La presa di distanza, con la mancata approvazione finale delle liste finali, da parte delle minoranze di Orlando e Emiliano, ratifica “senza voto” l’isolamento del Segretario, quasi a volerlo spingere sul sentiero fatale di uno stallo post-elettorale, che all’orizzonte delle odierne previsioni vede due ipotesi di situazioni possibili: a) l’approdo a quelle larghe intese, per le quali nessuno oggi chiede il voto, ma pronti in molti domani a leggerne l’indicazione nelle analisi dei risultati; b) il ritorno alle urne dopo soli pochi mesi.

 

A Michele Emiliano va riconosciuta un’azione in controtendenza a quanto di solito avveniva in passato, quando la Puglia finiva come merce preziosa di scambio negli accordi e negoziazioni di carattere nazionali: tra pranzi in terrazza con D’Alema e Buttiglione e cene con crostate - più o meno riservate - nei salotti romani.

 

emiliano profilo PD
 

Il Governatore si arrocca nel suo fortino pugliese - vivace e operoso come un alveare - e vede allontanarsi, per il momento, la sponda italica, investito dalla bufera renziana. Pervicacemente fiducioso, comunque, che quel braccio da sempre proteso come un ponte nell’Adriatico, verso Est, possa con pazienza diventare “trampolino” verso un probabile cambiamento delle sorti del Paese.

 

E’ il motivo per cui un’affermazione del Partito Democratico in Puglia, nonostante i malumori, i malcontenti, le rivincite e le rivendicazioni - così come stanno le cose - conviene a tutti e a ciascuno per il suo verso. Anche se, non è del tutto evidente la corrispondente percezione dell’opportunità politica: nei diversi territori e all’ombra di ciascun campanile.

 

(gelormini@affaritaliani.it)  

 

P6 PUGLIA 01 (Bari - Altamura)

 

1 - MARCO LACARRA 

2 - COLOMBA MONGIELLO

3 - NICOLA PIERGIOVANNI 

​4 - ROSANNA VENTRELLA

 

P7 PUGLIA 02 (Lecce - Casarano - Nardò)

 

1 - FRANCESCO BOCCIA

​2 - PAOLA POVERO

3 - RAFFAELE PAPPADA'

​4 - LAVINIA PUZZOVIO

 

P7 PUGLIA O3 (Taranto - Brindisi - Monopoli)

 

1 - UBALDO PAGANO

2 - ELISA MARIANO

3 - MASSIMILIANO STELLATO

​4 - RUGGERO RUBINA

 

P6 PUGLIA 04 (Andria - Foggia)

 

​1 - MICHELE BORDO

2 - IAIA CALVIO

3 - FABRIZIO FERRANTE

​4 - GIOVANNA BRUNO

 

P6 PUGLIA 01 (Bari - Foggia - Andria)

 

1 - ASSUNTELA MESSINA

2 - DARIO GINEFRA

3 - DEBORA CILIENTO

4 - GIOVANNI VURCHIO

 

P6 PUGLIA 02 (Lecce - Brindisi - Taranto)

 

1 - DARIO STEFANO

2 - ALESSANDRA ANTONICA

3 - VITO GALLO

4 - ROSY BARRETTA

 

Collegi uninominali Camera:

 

C 149PUGLIA   1 - Bari Libertà-Marconi   MARCO LACARRA
C 150PUGLIA   2 - Bari - Bitonto   GIUSEPPE GIULITTO
C 151PUGLIA   3 - Molfetta   FRANCESCO SPINA
C 152PUGLIA   4 - Andria   FILIPPO CARACCI OLO
C 153PUGLIA   5 - Altamura   VENTRICELLI LILIANA
C 154PUGLIA   6 - Monopoli   MARILU’ NAPOLINATO
C 155PUGLIA   7 - Lecce   SALVATORE CAPONE
C 156PUGLIA   8 - Nardo' SERGIO BLASI
C 157PUGLIA   9 - Casarano ADA FIORE
C 158PUGLIA 10 - Taranto   LUCIO LONOCE
C 159PUGLIA 11 - Martina Franca DONATO PENTASSUGLIA
C 160PUGLIA 12 - Francavilla Fontana   ELISA MARIANO
C 161PUGLIA 13 - Brindisi   GIOVANNI EPIFANI
C 162PUGLIA 14 - San Severo   ROSARIO CUSMAI
C 163PUGLIA 15 - Cerignola   MICHELE BORDO
C 164PUGLIA 16 - Foggia   NATALIA AZZARONE

 

Collegi uninominali Senato:


S 72Puglia - 01 Bari SALVATORE CAMPANELLI
S 73Puglia - 02 Altamura SAVERIO TAMMACCO
S 74Puglia - 03 Andria ELENA GENTI LE
S 75Puglia - 04 Brindisi FABIANO AMATI
S 76Puglia - 05 Lecce DARIO STEFANO
S 77Puglia - 06 Nardò   TERESA BELLANOVA
S 78Puglia - 07 Taranto MARIA GRAZIA  CASCARANO
S 79Puglia - 08 Foggia MASSIMO RUSSO

Tags:
matteo renzielezioni politiche cerino ceramichele emilianofrancesco bocciacollegi puglia

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Il populismo e i partiti di opposizione al Governo giallo-verde.
di Paolo Brambilla - Trendiest
Decreto sicurezza, il governo del Cambiamento c’è
di Angelo Maria Perrino
Il governo decide, i tecnici eseguono. E' la politica, bellezza...
di Maurizio de Caro
i più visti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.