A- A+
PugliaItalia

Il fratellastro del calciatore Antonio Cassano e' stato arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale dalla squadra nautica della Polizia di Bari. Giovanni Cassano 41 anni, noto alle forze dell'ordine, stando alle contestazioni stava pilotando in modo spericolato un grosso natante con due motori a pochi metri dalle spiagge a nord di Bari. Dopo una segnalazione al 113 i mezzi della Polizia e della Capitaneria hanno dato il via a un lungo inseguimento sul mare conclusosi col blocco del natante che aveva a bordo altre quattro persone oltre al 41enne. L'uomo e' ora agli arresti per resistenza, minacce a pubblico ufficiale, lesioni, omissione di soccorso e inosservanza delle misure di sorveglianza speciale oltre alla violazione di alcuni articoli del Codice della Navigazione.

Tags:
cassano
Loading...
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Bolivia, Putin si schiera con Morales.La Russia non sbaglia mai in geopolitica
di Diego Fusaro
Bookcity Milano/ Intervista a Maria Borio: “La poesia sta nella trasparenza”
di Ernesto Vergani
Biovalley Investments Partner (BIP). Aumento di capitale su CrowdFundMe
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.