A- A+
PugliaItalia
Introna: 'I valori del socialismo per ricostruire la sinistra'

Onofrio Introna, presidente dei Socialistideuropa, interviene sulla situazione politica locale, all'indomani dei ballottaggi per i sindaci e in prospettiva delle elezioni amministrative ed europee del 2019: ‘La riflessione riguarada una disamina della situazione politica in Puglia, alla luce dei risultati elettorali nei comuni: un terremoto politico registrato il 4 marzo  ed anche  nel turno amministrativo. Si attendeva una affermazione dei 5Stelle, ma nessuno poteva ipotizzare questo segnale politico così netto. Un segnale che ha denunciato il malessere degli italiani”. 

Introna Emil

"Si è detto che abbiano influito non poco - aggiunge Introna - le vicende interne del PD con l’ennesima scissione a sinistra. Nemmeno la buona performance del governo Gentiloni  è  riuscita a frenare questa pesante emorragia elettorale alimentata anche da messaggi populistici. La politica complessiva del PD e della sua classe dirigente ha portato la sinistra all’autorottamazione. La Puglia, però, è  in controtendenza rispetto al resto del Paese, anche per il mancato sfondamento elettorale della Lega".

Introna duo

"Ma esiste ancora una sinistra nel nostro Paese? - si chiede Onofrio Introna, che precisa - ho l’impressione che questa sconfitta debba  essere l’inizio di un percorso per lavorare alla nascita di  una nuova classe politica. È necessario fare autocritica riflettendo su quanto è accaduto. Solo partendo dai valori fondanti del socialismo italiano  si potrebbe ricostruire una sinistra riformista oggi completamente liquefatta. Bisogna superare lo sconforto per i disastri combinati dal renzismo, che ha bruciato tutti i suoi leader”.

pertini

“Non è  facile ipotizzare  quanto durerà questa legislatura - commenta Introna - sono convinto che Salvini stia lavorando per andare alle elezioni in autunno. Nel prossimo anno, oltre alle elezioni europee, molti comuni andranno al voto, tra i quali  Bari e Foggia. Per tale appuntamento, i Socialisti ritengono debbano essere avviati da subito una riflessione e un confronto tra le forze progressiste con particolare attenzione ai movimenti civici e ambientalisti".

sandro pertini

"In particolare, per Bari città  - sottolinea - va valorizzato l’ottimo lavoro della Giunta  Decaro, che ha visto la realizzazione di molte opere pubbliche (waterfront di S. Girolamo, l’allargamento di via Amendola, i 10 parchi, compreso quello della Fibronit, ecc.) per rendere la città più moderna, vivibile e sempre più vicina ai cittadini".

Al termine della riunione, i Socialistideuropa hanno confermato la loro adesione alla realizzazione del busto di Sandro Pertini da erigere nel Carcere di Turi e hanno aperto una sottoscrizione all’uopo.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
onofrio intronavalori socialismo sinistra ricostruire socialistieuropei giuntaantonio decaroelezioni amministrative
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Intervista a Maria Grazia Calandrone. “Siamo un impasto di bene e di male”
di Ernesto Vergani
Ricatti online a sfondo sessuale, gli hacker guadagnano 15mila euro al mese
di Nicola Bernardi
Salvini Renzi confronto TV, macché boxe. Un noioso minuetto con Vespa regista
di Maurizio de Caro
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.