A- A+
PugliaItalia
La Puglia dei vini piange la scomparsa di Severino Garofano

"La Puglia tutta oggi piange un uomo unico, Severino Garofano, a cui dobbiamo i grandi risultati del vino pugliese, riconosciuti oggi in tutto il mondo", lo dichiara il senatore Dario Stefàno (PD).

Garofano 500x486

"Con la scomparsa di Severino Garofano si chiude un capitolo prestigioso e affascinante, che ha rivoluzionato un mondo fino al suo arrivo confinato in un’epoca antica, nella quale i nostri vini erano destinati ad arricchire di colore e sostanze estrattive i vini delle regioni del Nord. Con il suo arrivo tutto è cambiato".

“Irpino di nascita, pugliese di adozione - ricorda Stefàno - è una delle personalità che hanno determinato il riscatto della vitivinicoltura meridionale creando memorabili bottiglie, quando il Sud era soltanto terra da vino sfuso da taglio”, con queste parole gli fu assegnato il Premio Veronelli alla carriera. Sono parole che racchiudono bene il senso di un impegno per il quale non finiremo mai di essergli grati. Un impegno che è possibile vedere sublimato nel Patriglione ante 2000: un vino impareggiabile  e che ci ha sdoganato al mondo".  

Dario Stefàno

"Tante le etichette pregiate pugliesi che porteranno per sempre la firma di Severino Garofano - sottolinea Dario Stefàno - straordinario interprete del Negroamaro e artefice della nuova vita del Rosato di Puglia, di cui intuì subito le potenzialità e la caratura anche culturale, comprendendo bene anche l’orgoglio del Salento per questa tipologia che appartiene alla storia del territorio e per la quale, quando ho ricoperto la carica di assessore all'Agricoltura della Regione Puglia, ho profuso energie ed impegno affinchè venisse irrobustita la sua filiera di valorizzazione".

Garofano family

Severino Garofano è stato il primo enologo qualificato a operare in Puglia, capostipite di una scuola che negli anni ha visto crescere ed affermarsi tanti professionisti validi e appassionati, che sono certo proseguiranno il loro impegno senza cessare mai di guardare ai suoi insegnamenti.

"Noi gli saremo sempre grati per aver scelto nel 1957 la Puglia come terra d’adozione - conclede Stefàno - e di aver lavorato con passione e impegno infaticabili. Ai figli Renata e Stefano, con i quali aveva avviato una felice realtà produttiva,  l'abbraccio della puglia intera nella certezza che sapranno conservare la memoria di un padre e di un uomo illuminato che ha scritto la Storia della nostra terra".

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    puglia vini scoparsa giganteseverino garifanodario stefànosalento enologo

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    NAPOLI TECH UNA SCIA DI STARTUP DIETRO APPLE & CO.
    di Anna Capuano
    Reddito di cittadinanza? Meglio investire sui centri per l'impiego
    di Massimo Puricelli
    "Merkel-Macron, principi feriti dell'Ue". Repubblica sempre fedele ai potenti
    di Diego Fusaro
    i più visti

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.